Venerdì 19 Luglio 2024

Cronaca

Fossacesia, si finge dipendente INPS e ruba il portafoglio ad un'anziana, denunciato dai Carabinieri

16/06/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Fossacesia, si finge dipendente INPS e ruba il portafoglio ad un'anziana, denunciato dai Carabinieri

Alla vittima l'uomo ha regalato un rosario per carpire la sua fiducia poi il raggiro per la vendita di un orologio ed infine il furto.

Ennesima truffa agli anziani, questa volta a Fossacesia dove i militari della Stazione Carabinieri di Fossacesia unitamente all’Aliquota Operativa del N.O.R. della Compagnia di Ortona, dopo una attenta e articolata attività d’indagine,che ha preso il via dalla denuncia sporta da una donna pensionata di Fossacesia, sono riusciti a ricostruire la vicenda e quindi a risalire all’identità del presunto “truffatore”.

L'uomo si è presentato nell’abitazione della vittima, una 80enne e fingendosi un dipendente dell’INPS, prima le ha donato un rosario per carpire la sua fiducia poi l'ha la convinta ad acquistare un orologio di scarso valore economico, a fronte di una cifra esosa. Poco dopo, approfittando dell’assenza momentanea della malcapitata, si è impadronito di un portafoglio presente all’interno dell’abitazione, contenente la somma contante di 2.000 euro. L'uomo subito dopo si è dato alla fuga facendo perdere le sue tracce. Sulla scorta degli elementi raccolti in sede di denuncia e dalla visione delle telecamere poste nei pressi dell’abitazione della vittima, i militari dell'Arma sono riusciti a risalire all’autovettura utilizzata dall’uomo e quindi alla sua identità. Si tratta di N.T. un 55enne di Ortona che è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lanciano, rendendosi responsabile dei reati di truffa aggravata e furto in abitazione.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Anche nell’estate 2024 la Polizia di Stato accompagnerà il viaggio di quanti approfitteranno della bella stagione per visitare le principali località turistiche italiane.

Il tribunale di Pescara ha condannato a dieci anni e quattro mesi di reclusione Nico Fasciani, 25 anni, di Civitaquana (Pescara) al termine del processo con rito abbreviato per il duplice tentato omicidio nei confronti di uno zio, Giancarlo Fasciani (57), e della compagna di quest'ultimo, Paola De Palma (30) feriti gravemente, a colpi di pistola, il 17 maggio 2023.

Nuova udienza questa mattina in Corte d'Assise a Chieti, l'ultima prima della pausa estiva, per il processo per l'agguato sulla Strada Parco a Pescara del primo agosto del 2022 in cui venne ucciso l'architetto Walter Albi e rimase gravemente ferito l'ex calciatore Luca Cavallito.

Una lettera per documentare, anche con grafici e dati precisi, la condizione attuale in merito alla disponibilità della risorsa. E’ una vera e propria emergenza idrica per 49 comuni della provincia di Chieti alle prese con una programmazione di interruzioni della fornitura che non si verificava da anni.