Giovedì 05 Agosto 2021

Cronaca

Fossacesia, recuperati in mare da un Carabiniere due pescatori caduti in acqua e trascinati a largo dalla corrente

13/06/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Fossacesia, recuperati in mare da un Carabiniere due pescatori caduti in acqua e trascinati a largo dalla corrente

A salvarli un brigadiere dei Carabinieri della Compagnia di Lanciano fuori servizio.

Foro, pescatori repertorio

Nel pomeriggio di oggi due giovani, residenti nell’entroterra della provincia di Chieti erano impegnati in una battuta di pesca alla foce del fiume Sangro quando, improvvisamente, uno dei due è caduto accidentalmente in acqua e la  forte corrente lo ha spinto a largo impedendogli di tornare a riva. L’amico si è subito tuffato per cercare di prestargli soccorso ma invano anzi anche lui si è trovato in difficoltà.

Alcuni bagnanti hanno assistito alla scena ed hanno allertato il bagnino che a sua volta ha allertato il gestore della vicina darsena per fare intervenire un’imbarcazione a soccorso. Infatti una barca pilotata da un brigadiere dei Carabinieri della Compagnia di Lanciano, fuori servizio, che stava prendendo il largo dalla banchina, ha ricevuto la richiesta di soccorso ed in pochissimi minuti ha raggiunto i due giovani, ai quali ha lanciato una ciambella di salvataggio e li ha riportati a bordo. Entrambi stanno bene, non hanno riportato traumi tanto che una volta riaccompagnati a riva, hanno rifiutato le cure dei sanitari del 118.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Fossacesia

Potrebbero interessarti

Dosi di cocaina ed hashish rinvenute nello sportellino del tappo della benzina.

L'attività investigativa coordinata dalla procura, che ha visto la collaborazione dei militari del Gruppo Pescara, e delle Compagnie di Lanciano, Vasto e Teramo, ha portato alla denuncia di 8 persone con l'accusa di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope.

I primi cittadini di Fossacesia, Rocca san Giovanni, Santa Maria Imbaro, Mozzagrogna e Torino di Sangro annunciano danni ingenti e chiedono alla Regione lo stato di emergenza.

Crescono i ricoveri in area medica, +4 rispetto a ieri, e si registra un ricovero ) in terapia intensiva