Marted 02 Giugno 2020

Cronaca

Coronavirus, al Renzetti mancano dpi, appello di Lanciano in Comune a Regione e Asl

27/03/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, al Renzetti mancano dpi, appello di Lanciano in Comune a Regione e Asl

Lorenzo Galati: "E' necessario mettere in sicurezza il personale che sta combattendo questa guerra a mani nude"

"Stiamo combattendo una guerra a mani nude ma il rischio per medici, infermieri e pazienti è notevole, come possiamo verificare per i contagi che si sono verificati al Renzetti. Dopo numerosi appelli e informali richieste, anche attraverso canali istituzionalmente corretti, mi trovo costretto a rendere pubblica questa richiesta nella speranza che qualcosa possa muoversi. " Cosi il Capogruppo della lista civica Lanciano in Comune, Lorenzo Galati, che con una nota si rivolge al direttore generale della Asl, Thomas Schael e all'assessore regionale alla sanità, Nicoletta Verì. "Raccolgo l'appello dei colleghi sul territorio e degli operatori del Renzetti e, come medico e amministratore del comune di Lanciano, ritengo indifferibile l'invio all' Ospedale dei Dispositivi di Protezione Personale, a maggior ragione per confermare la missione "No Covid" del P.O. che quindi deve garantire massima sicurezza ai pazienti che utilizzano la struttura per altre patologie.- dice Galati - Necessario dotare anche i Medici di Medicina Generale di questi strumenti di prevenzione, visto che rappresentano il fronte sanitario sul territorio. - continua - Una buona e tardiva notizia: dopo numerose richieste anche di esponenti dell'amministrazione comunale di Lanciano, finalmente la Asl ha sbloccato il lavoro in remoto per impiegati e funzionari, ora è necessario mettere in sicurezza il personale che sta combattendo questa guerra ed in questo senso c'è bisogno di una voce più presente e forte anche del Presidente della Regione Marsilio. - dice Galati che a conclusione della nota ringrazia di cuore per tutte le iniziative di volontariato che "Stanno riempiendo di affetto e vicinanza il nostro PO".

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Grazie a trasferimenti statali ad doc attribuiti, l’Unione ha organizzato, senza costi aggiuntivi per i Comuni ed i propri cittadini, la sanificazione permanente degli ambienti che riguarderà gli immobili comunali, gli automezzi comunali, gli ambulatori medici, le chiese, fino agli operatori del territorio.

Intervistati oltre mille riders operanti per le piattaforme virtuali del food delivery

I carabinieri in borghese lo hanno pedinato e sottoposto a controllo scovando la droga nella sua auto