Venerdì 19 Luglio 2024

Cronaca

Casoli, perseguita l'ex moglie, arrestato dai carabinieri un 56enne

19/04/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Casoli, perseguita l'ex moglie, arrestato dai carabinieri un 56enne

L'uomo da gennaio era stato già raggiunto dal divieto di avvicinamento nei confronti della donna, un provvedimento più volte violato.

Non gli è bastato il divieto di avvicinamento disposto dall'autorità giudiziaria a Gennaio scorso a fermare il suo bisogno di perseguitare l' ex moglie, così per un 56enne di Casoli si sono aperte le porte del carcere di Villa Stanazzo.

I Carabinieri della stazione di Casoli, appartente alla Compagnia dell'Arma di Lanciano, hanno dato esecuzione ieri pomeriggio ad un ordinanza di applicazione di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Lanciano, su richiesta della locale procura della Repubblica, nei confronti dell'uomo, L.S., del luogo. L'uomo da tempo si era reso artefice di azioni persecutorie nei confronti della propria ex coniuge e nonostante la misura adottata dalla competente autorità giudiziaria di divieto di avvicinamento alla donna, il 56enne ha proseguito con le sue ulteriori azioni di molestia e disturbo, tentando ripetutamente di entrare in contatto con lei. Così la donna esausta ed intimorita dai comportamenti dell'ex marito si è rivolta nuovamente ai carabiniei di Casoli, i quali, dopo averla ascoltata a lungo hanno ritenuto necessario informare la competente autorità giudiziaria che a seguito delle denunce relative all'attività di indagine ha disposto un aggravio della misura dell'allontanamento con la detenzione nell’Istituto penitenziario di Lanciano.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Casoli Carabinieri

Potrebbero interessarti

Anche nell’estate 2024 la Polizia di Stato accompagnerà il viaggio di quanti approfitteranno della bella stagione per visitare le principali località turistiche italiane.

Il tribunale di Pescara ha condannato a dieci anni e quattro mesi di reclusione Nico Fasciani, 25 anni, di Civitaquana (Pescara) al termine del processo con rito abbreviato per il duplice tentato omicidio nei confronti di uno zio, Giancarlo Fasciani (57), e della compagna di quest'ultimo, Paola De Palma (30) feriti gravemente, a colpi di pistola, il 17 maggio 2023.

Nuova udienza questa mattina in Corte d'Assise a Chieti, l'ultima prima della pausa estiva, per il processo per l'agguato sulla Strada Parco a Pescara del primo agosto del 2022 in cui venne ucciso l'architetto Walter Albi e rimase gravemente ferito l'ex calciatore Luca Cavallito.

Una lettera per documentare, anche con grafici e dati precisi, la condizione attuale in merito alla disponibilità della risorsa. E’ una vera e propria emergenza idrica per 49 comuni della provincia di Chieti alle prese con una programmazione di interruzioni della fornitura che non si verificava da anni.