Domenica 14 Luglio 2024

Cronaca

Casoli, anziana trovata morta in casa, sospettato il figlio che vagava con ferite ai polsi

13/02/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Casoli, anziana trovata morta in casa, sospettato il figlio che vagava con ferite ai polsi

Indagano i carabinieri coordinati dalla Procura di Lanciano

Una donna di 88 anni è stata rinvenuta cadavere ieri a Casoli nella stanza da letto della sua abitazione che si trova nel centro cittadino.

Cesina Bambina Damiani, anziana disabile e non autosufficiente, sarebbe stata strangolata, a lasciarlo presagire sarebbero stati gli evidenti segni di strangolamento riscontrati sul collo della povera donna. Il possibile sospettato del delitto sarebbe il figlio dell'anziana, Francesco Rotunno, 64 anni, l'uomo è stata rintracciato dai carabinieri della locale stazione dopo qualche ora dal ritrovamento del cadavere della madre, era in forte stato confusionale e aveva tagli profondi ai polsi, con ogni probabilità la prova del suo tentativo di togliersi la vita dopo aver commesso il delitto. L'uomo è stato ricoverato nel reparto di psichiatria dell'ospedale Renzetti. Sulla tragedia che ha sconvolto l'intera tranquilla comunità di Casoli indagano i carabinieri coordinati dalla Procura.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Casoli Carabinieri

Potrebbero interessarti

L’uomo è stato anche denunciato per evasione dagli arresti domiciliari

Le sorgenti quasi a secco, a cominciare da quella Del Verde la più importante, continuano a imporre alla Sasi chiusure programmate che coinvolgono un numero sempre maggiore di Comuni della provincia di Chieti.

Ieri pomeriggio, personale della Squadra Mobile, ha tratto in arresto, due fratelli trovati in possesso di 10 kg di hashish suddivisi in ben 95 panetti.

Operazione antidroga della Squadra Mobile smantella un canale di rifornimento tra Roma e Pizzoli