Domenica 14 Aprile 2024

Cronaca

Arrestato ladro di rame dopo il furto in un deposito: Sequestrati oltre 500 KG di materiale

23/02/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Arrestato ladro di rame dopo il furto in un deposito: Sequestrati oltre 500 KG di materiale

Operazione delle volanti nel quartiere di via Raiale porta all'arresto di un 33enne pakistano, colto sul fatto dopo il furto di cavi in rame.

Nella scorsa notte, un'azione tempestiva della Polizia di Stato ha permesso il recupero di una bobina di cavi in rame nei pressi di via Raiale, dove era stato segnalato un furto. Il personale delle volanti è intervenuto immediatamente sul luogo del reato, un deposito di un'azienda di distribuzione di energia elettrica, dove ha rinvenuto la bobina abbandonata in strada.

Sospettando che il furto potesse ancora essere in corso, gli agenti hanno mantenuto una costante vigilanza sull'area. Le loro intuizioni sono state confermate quando, alle 3:30 del mattino, sono riusciti a bloccare un uomo mentre cercava di scavalcare la recinzione del rimessaggio dove precedentemente era stata rinvenuta la bobina trafugata.

Il 33enne pakistano è stato sorpreso con una bobina di cavi in rame dal peso di oltre 50 KG, cercando di fuggire. Dalle indagini è emerso che l'uomo si era introdotto nel deposito, divelto la rete metallica e tranciato diversi cavi, caricandoli sulla sua bicicletta.

I cavi rinvenuti, con un peso complessivo di quasi 90 KG, sono stati sottoposti a sequestro, e il soggetto è stato condotto in Questura, dove è stato formalizzato l'arresto.

L'attività di contrasto della Polizia di Stato al furto di rame continua, con gli agenti delle volanti che nel corso dell'ultimo anno hanno sequestrato oltre 3000 KG di cavi in rame. La notte di vigilanza e l'intervento tempestivo hanno dimostrato l'efficacia delle forze dell'ordine nel contrastare il traffico illecito di questo prezioso metallo.

 
 
 
 
CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara Polizia di Stato

Potrebbero interessarti

Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale di Pescara Francesco Marino, che ha anche stabilito il divieto assoluto di contatti di qualsiasi genere della docente con la ragazza.

Questa mattina, alle 5:00 circa, una squadra dei Vigili del Fuoco del Comando Pescara è intervenuta per un incendio di un'auto in Via Caravaggio, numero 299, nel comune di Montesilvano

L'auto sulla quale viaggiavano le vittime ha prima tamponato un veicolo e poi è andata a schiantarsi contro uno spigolo della galleria.

Le autorità dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova hanno deferito alla Procura della Repubblica di Teramo il proprietario di un terreno situato a Roseto degli Abruzzi, per presunta gestione illecita di rifiuti, realizzazione di una discarica non autorizzata e deposito incontrollato di rifiuti.