Marted 17 Settembre 2019

Cronaca

Arrestato in flagranza ladro specializzato in macchinette erogatrici di alimenti e bevande, filmato dagli Operatori di Polizia

16/04/2019 - Redazione AbruzzoinVideo

Nella trascorsa nottata alle ore 4.00 poliziotti della Squadra Volante intervenivano presso il liceo scientifico Galileo Galilei ove era scattato l'allarme antiintrusione. Arrivati fulmineamente sul posto i poliziotti, con l'ausilio anche di militari dell'Arma dei Carabinieri sopraggiunti, si posizionavano di fronte le 2 porte d'ingresso presenti nella struttura, notando che una risultava essere aperta. Al secondo piano dello stabile i poliziotti riuscivano infatti a sorprendere, mentre ancora stava armeggiando per scardinare una macchinetta erogatrice di alimenti e bevande, un soggetto poi identificato per P.V. 42enne pluripregiudicato di Pescara. Il ladro era talmente assorto nel suo lavoro che non si accorgeva di essere ripreso dai poliziotti stessi mentre stava ancora armeggiando con un arnese sull'erogatore. Bloccato e perquisito veniva trovato in possesso di un grosso cacciavite metallico utilizzato per introdursi nella struttura e per scassinare le 4 macchinette erogatrici presenti nel liceo. Oltre al cacciavite venivano sequestrate monete per euro 33 prelevate nelle macchinette scassinate e danneggiate. Il predetto, già conosciuto dalla forze dell'ordine per aver commesso molteplici reati contro la persona ed il patrimonio, nonché per l'esser evaso moltissime volte dalla detenzione domiciliare, veniva tratto in arresto dalla Squadra Volante in flagranza di reato per furto aggravato e messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria in attesa del giudizio direttissimo che avrà luogo in mattinata odierna. Risultano altresì al vaglio della Squadra Mobile altri filmati di impianti di videosorveglianza di istituti scolastici pescaresi, tutti recentemente danneggiati e svaligiati con le stesse modalità. 

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Picchiato da un branco di balordi, nella “nottata” delle Feste del settembre Lancianese, un giovane di 17 anni di Lanciano, rischia di perdere un occhio.

Sono stati raggiunti intorno alle 23.30 della scorsa notte, i due escursionisti di Tollo, un uomo e una donna rispettivamente di cinquantotto e cinquantadue anni, che ieri sera, per la spossatezza derivata da una escursione molto lunga, sono stati costretti a fermarsi alla Rava del Ferro, sulla Majella.

Si è conclusa ieri, con la visita degli Uffici Locali Marittimi di Martinsicuro e Tortoreto, la parentesi teramana del Comandante Generale delle Capitanerie di porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino.

I Carabinieri per la Tutela della Salute hanno ispezionato un allevamento ovino situato nella Marsica, notando che venivano detenute, per l’utilizzo, scorte di medicinali ad uso veterinario, senza la prevista autorizzazione e in mancanza di qualsiasi prescrizione medico-veterinaria