Marted 19 Novembre 2019

Cronaca

Accoltellata a Francavilla al Mare, muore la 33 enne moldava

18/10/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Accoltellata a Francavilla al Mare, muore la 33 enne moldava

Non ce l’ ha fatta la 33 enne Moldava accoltellata da uno spasimante albanese a Francavilla lo scorso 4 settembre

Dopo aver lottato per oltre 44 giorni contro la morte non ce l’ha fatta la 33enne Aliona Oleinic, la donna di origine Moldava che il 4 settembre scorso era stata accoltellata da uno spasimante nel cortile della casa dove viveva a Francavilla al Mare. La donna era stata raggiunta da 12 coltellate infertegli da Roland Bushi, un albanese di 27 anni, in Italia senza fissa dimora, che si era invaghito di lei. L’aveva conosciuta in chat e da allora aveva tentato di conquistarla ma senza riuscirci, lei continuava a respingerlo e lo aveva fatto anche il giorno in cui lui si è presentato a casa sua. All’ennesimo rifiuto l’albanese ha perso la testa, ha estratto un coltello d cucina dallo zaino e l’ha colpita violentemente. La donna era stata trasporta all’ospedale di Chieti in gravi condizioni ed era stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico. L’ uomo era stato arrestato dai carabinieri del comando provinciale di Chieti per tentato omicidio. Sembrava che le condizioni della moldava stessero migliorando ed invece il drammatico epilogo. La donna è morta stamane all’ospedale Gemelli di Roma dove era stata ricoverata Ora si aggrava la posizione di Roland Bushi che dovrà rispondere del reato di omicidio.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Questa mattina l'Agenzia Nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata ha consegnato al Comune di Lanciano due appartamenti al secondo piano di via Duca degli Abruzzi 6, confiscati con provvedimento del Tribunale di Chieti irrevocabile 22/2/2016.

Le esequie si sono svolte nel pomeriggio di sabato all'Aquila nella chiesa di Santa Maria del Suffragio, conosciuta come Anime Sante, per l'occasione stracolma di gente, non solo persone mature, ma anche tanti giovani. In prima fila c'erano la moglie Antonietta, compagna per una vita, il figlio Fabrizio, gli adorati nipoti e poi il mondo del giornalismo e delle istituzioni.

La notte del 1 settembre scorso, le Volanti della Questura di Pescara intervenivano presso l’attività commerciale denominata Grun, in questa via Cesare Battisti, in quanto era stata segnalata una violenta lite.

È allarme a Lanciano tra i proprietari di cani dopo la scoperta in viale Cappuccini, nei pressi di una pizzeria, di diverse polpette di carne cruda con all’interno una sostanza azzurra che si ipotizza possa essere Metaldeide, il veleno usato contro le lumache, una sostanza letale che può uccidere cani e gatti all’istante.