Marted 25 Gennaio 2022

Cronaca

ABBANDONA FIGLI E FRATELLO DISABILE IN AUTO PER GIOCARE A BINGO

22/06/2013 - Redazione AbruzzoinVideo

22 giugno 2013. Ha lasciato in auto i figli di 6 e 8 anni, il fratello disabile di 30 anni ed è andata a giocare nella sala Bingo che si trova nel centro commerciale Polycenter di Rocca San Giovanni. Protagonista una donna di 32 anni di Ortona che è stata denunciata per abbandono di minori o incapaci. I tre erano stati lasciati soli nell'auto da circa sei ore quando sul posto sono arrivati i carabinieri di Fossacesia allertati dal 30enne che, peraltro, non avendo più credito telefonico e quindi non potendo contattare la sorella, ha telefonato al 112. La donna si era allontanata verso le 20 e si é ripresentata alle 2 di notte quando sul posto sono arrivati i carabinieri. L'uomo ha spiegato ai carabinieri che dalle 20 del giorno prima lui e i suoi due nipoti stavano aspettando il ritorno della sorella che si era recata a giocare nella sala Bingo ubicata e che a causa del suo handicap, non era stato in grado di raggiungere la donna per avvertirla e l'unico modo per chiedere aiuto era stato quello di digitare il numero gratuito 112 dal telefonino dal momento che anche il suo credito era esaurito. Alla vista dei carabinieri la 32enne ha dapprima cercato di giustificarsi dicendo di non essersi resa conto del trascorrere del tempo poi, però, ha ammesso le sue responsabilità.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

cronaca

Potrebbero interessarti

Smantellata organizzazione criminale dedita al traffico di stupefacenti ed estorsioni nei confronti di locali notturni. Contestata l’aggravante del metodo mafioso

In manette un uomo dell'est europeo a carico del quale pendevano quattro provvedimenti di cattura, provenienti dalle Autorità Giudiziarie di Roma, Perugia, Siena, Terni e L’Aquila.

Sembra che accedesse da giorni nel luogo di lavoro da un ingresso secondario perché sprovvisto del certificato verde. Scoperto dalla guardia giurata si era rifiutato di esibire il Green Pass di qui l'intervento dei Militari dell'Arma.

Stava cercando di attraversare, in piena curva, una strada ad alta percorrenza veicolare per raggiungere la banca e ritirare i suoi risparmi.