Domenica 19 Settembre 2021

Attualità

Tribunali minori Abruzzo, Angelosante e Bocchino: Incardinato DdL in Commisione Giustizia al Senato

03/08/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Tribunali minori Abruzzo, Angelosante e Bocchino: Incardinato DdL in Commisione Giustizia al Senato

Foto, Sabrina Bocchino

Gli esponenti della Lega: ulteriore dimostrazione di come il Gruppo consiliare Lega Salvini Premier sia al lavoro per mantenere immutata la geografia giudiziaria regionale.

"La Commissione Giustizia al Senato, presieduta da Andrea Ostellari ( Lega ), nel pomeriggio, di oggi, 3 Agosto 2021, ha incardinato il DdL recante ' "Nuova organizzazione dei tribunali ordinari e degli uffici del pubblico ministero 'che mantiene in vita i tribunali minori della provincia dell'Aquila e di Chieti con la ripartizione delle spese di gestione e manutenzione degli immobili e di retribuzione del personale di custodia e vigilanza delle strutture a carico del bilancio della regione richiedente, mentre le spese per le retribuzioni dei magistrati, del personale amministrativo e di polizia giudiziaria restano a carico dello Stato ".

Lo dichiarano Simone Angelosante  Lega ), consigliere regionale e primo firmatario del progetto di legge, e Sabrina Bocchino, portavoce regionale del Carroccio e consigliere segretario dell'Ufficio di Presidenza.

Foto, Simone Angelosante

 

 "Si tratta di un'ulteriore dimostrazione della concretezza del Gruppo consiliare Lega Salvini Premier che, di concerto con i vertici nazionali, è al lavoro per mantenere immutata la geografia giudiziaria regionale. - sottolineano i due esponenti della Lega che concludono: Il DdL in questione rappresenta la giusta soluzione per superare le contrarietà tecniche avendo già raggiunto la sintesi politica ".

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Abruzzo Lega

Potrebbero interessarti

Direttore generale Di GIosia: Per la direzione strategica della Asl è prioritaria la sicurezza dei pazienti

"Sancirà la fine dell’isolamento e della marginalizzazione dell’Abruzzo, regione che finora era stata totalmente esclusa dai corridoi europei della mobilità".

Il Governatore d'Abruzzo: "Si sta scegliendo di fare di tutto per non imporre l’obbligo per paura del ‘conflitto’ che genererebbe, ma temo che il conflitto che si sta creando con questa scelta"

Consentiranno meno emissioni di CO2 e risparmi in bolletta per il Comune