Venerdì 25 Settembre 2020

Politica

Vertenza Honeywell, Febbo: giovedì prossimo la firma dal notaio per il passaggio alla Baomarc

14/12/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Vertenza Honeywell, Febbo: giovedì prossimo la firma dal notaio  per il passaggio alla Baomarc

Dopo gli ultimi rinvii si concretizza la vendita dello stabilimento di Atessa all' azienda cinese che è 2° produttore mondiale di acciaio.

"Giovedì 19 dicembre prossimo a Milano verrà stipulato l'atto notarile tra la Honeywell e la Baomarc dove si chiude e concretizza definitivamente il passaggio e la vendita tra le due società". A comunicarlo è l'assessore regionale alle Attività Produttive Mauro Febbo che spiega come "L'accordo è stato raggiunto a ridosso del recente incontro del 2 dicembre scorso svoltosi al Mise, dove Honeywell e Baomarc si erano impegnate a definire cessione azienda entro fine anno. Ovviamente non sono mancati in questi mesi un po' di malumori da parte dei sindacati e delle parti coinvolte visto i ritardi accumulati e il continuo slittamento di data. Aggiungo inoltre che della data dell'atto notarile è stato informato contestualmente anche il Ministero. Ricordo - sottolinea Febbo - come la cessione rappresenta il primo atto concreto di una lunga e travagliata vertenza che proprio per i tempi procrastinatisi stava ingenerando diffidenza e malessere sopratutto per gli ex lavoratori. Ora stipulato l'atto ci aspettiamo rispetto del cronoprogramma indicato dalla Baomarc che si è impegnato ad una prima selezione di 20 unità lavorative entro tre mesi, 90 entro i successivi mesi e 52 maestranze entro 24 mesi. Come concordato in sede Ministeriale - conclude Febbo - appena dopo l'Epifania ci sarà un nuovo ed ulteriore incontro per verificare punto per punto la transazione tra Honeywell e la Baomarc".

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Atessa Mauro Febbo

Potrebbero interessarti

La spesa finanziata dallo Stato per mettere in sicurezza le scuole in base alle disposizioni ministeriali anticovid ammonta a 70 mila euro.

Gli assessori della Giunta di centrosinistra al comune di Lanciano approfittano della conferenza stampa, convocata per replicare alle accuse lanciate dal centrodestra, per fare un bilancio di quanto finora fatto in questi anni di Governo cittadino.

Il sindaco Mario Pupillo non ci sta alle dichiarazioni fatte dagli esponenti del centrodestra e con toni abbastanza aspri, non lesinando anche accuse di "dittatura amministrativa" e "trasformismo politico" stamane in una conferenza stampa con la sua giunta replica dati alla mano e per ogni settore quanto fatto in questo mandato, difendendo a spada tratta il proprio operato.

A Chieti la sfida sarà tra il candidato del centrodestra di Stefano e il candidato scelto dal centrosinistra Ferrara, mentre ad Avezzano si contenderanno la poltrona di primo cittadino Di Pangrazio, sostenuto da 8 liste civiche ed il candidato della Lega Genovesi.