Venerdì 24 Maggio 2024

Politica

Sicurezza a Fossacesia, Giovanni Finoro: promesse infrante sulla Videosorveglianza

22/04/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Sicurezza a Fossacesia, Giovanni Finoro: promesse infrante sulla Videosorveglianza

L'ex assessore denuncia il mancato utilizzo dei fondi e l'immobilismo dell'amministrazione

Fossacesia ancora a secco di videosorveglianza nonostante il progetto promosso e presentato dall’ex assessore Giovanni Finoro, oggi capogruppo del gruppo misto, sia già finanziato e pronto per essere realizzato. "Da anni i cittadini di Fossacesia chiedono maggiore sicurezza per difendersi dai furti nelle case. Gli autori dei tanti atti di vandalismo, di cui sono vittima gli arredi urbani in aree gioco e spazi verdi, continuano a restare impuniti. A fronte di ciò l’amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, continua a ignorare le grida d’aiuto della popolazione." Si legge in una nota.

"Grazie all’impegno dell’ex Assessore Finoro, il comune di Fossacesia era riuscito ad ottenere importanti fondi per un progetto sulla sicurezza e sulla videosorveglianza. Inspiegabilmente il progetto, che prevedeva l’installazione di decine e decine di videocamere in città, sta marcendo, finanziato e irrealizzato, all’interno di qualche cassetto del municipio. Mentre cittadini e imprenditori sono preoccupati dai furti e i nostri ragazzi sono vittime di violente e inaudite aggressioni, l’amministrazione dorme sonni tranquilli dimenticando le problematiche dei cittadini." “Nel corso degli anni, - afferma l’ex assessore Giovanni Finoro - mi sono impegnato personalmente per recepire fondi sulla videosorveglianza, portando a Fossacesia oltre 30.000€ di fondi regionali, e impegnando risorse comunali da accantonare per la presentazione del progetto.” “Per la prima volta nella storia dell’ente, sono riuscito a ottenere questo grosso finanziamento di 90mila euro – aggiunge Finoro - . Nonostante i miei sforzi e questi ingenti stanziamenti, a Fossacesia non si vede neanche l’ombra di una telecamera. Dopo le mie dimissioni è stato bloccato tutto e i residente attendono ancora risposte. A tre mesi dai roboanti comunicati del sindaco non è stato istallato neanche un apparecchio.” Prosegue Finoro.

“Il sindaco e il nuovo assessore alla sicurezza, Umberto Petrosemolo, diano risposte immediate ai cittadini prima di pensare alle prossime elezioni – conclude Finoro –. Non pensino di prendere in giro gli elettori con le solite promesse, disattese poi dalla realtà dei fatti. Installino subito le telecamere di cui il nostro paese ha urgentemente necessità. È finito il tempo dei comunicati, servono azioni concrete e immediate. I cittadini meritano impegno e risposte tempestive. Basta parole, ora servono le telecamere!”

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Fossacesia

Potrebbero interessarti

La consigliera di Lanciano in comune: “E’ un fatto che l’orientamento del presidente Marsilio è quello di vendere la società, come è un fatto che il presidente Amoroso abbia cercato di scoraggiare questa scelta."

Dichiarazione dei senatori abruzzese e molisano di Fratelli d’Italia, componenti della commissione Antimafia, Etelwardo Sigismondi e Costanzo Della Porta, nel giorno del 32esimo anniversario dell'attentato terroristico mafioso in cui fu ucciso il giudice Falcone

L'assessore regionale al lavoro sottolinea il costante contatto con le parti datoriali e con i sindacati di categoria per mettere in atto misure utili a gestire questo momento difficile

"La Sangritana è cresciuta moltissimo sotto il primo governo Marsilio e la sfida che dobbiamo cogliere oggi è rafforzare maggiormente un importante asset regionale per non perdere quote di mercato significative, in un contesto che è sempre più competitivo e favorisce grandi aziende.