Marted 07 Aprile 2020

Politica

San Salvo: stipendi ridotti alla Fondazione Mileno, botta e risposta tra il Pd e il sindaco Magnacca

12/02/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
San Salvo: stipendi ridotti alla Fondazione Mileno, botta e risposta tra il Pd e il sindaco Magnacca

Per il Pd La riduzione è dovuta alla mancata definizione del budget previsto per l’annualità 2020 da parte della Regione. Per Magnacca l'assessore Verì ha ribadito che anche quest'anno è confermato lo stesso budget di quello precedente" .

“Esprimiamo solidarietà e vicinanza ai lavoratori della Fondazione Padre Alberto Mileno di Vasto Marina che con una scarna lettera di due righe si sono visti dimezzati gli stipendi del 50% senza nessun preavviso e senza nessuna spiegazione.” Lo scrive in una nota il Pd di san Salvo che invita il Sindaco Tiziana Magnacca a sollecitare la Regione Abruzzo affinché si adoperi quanto prima a ripristinare gli stipendi. “La riduzione è dovuta alla mancata sottoscrizione dei contratti con le aziende private e alla mancata definizione del budget previsto per l’annualità 2020 da parte della Regione stessa.- scrive il Pd, che continua - L'inefficienza governativa della Regione Abruzzo a guida centrodestra non può ricadere sui lavoratori che quotidianamente elargiscono servizi e prestazioni. Il Pd conclude la nota dicendosi in attesa quanto prima di risposte chiare e soluzioni immediate.

Subito pronta la replica del sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca che sottolinea: “Evito di lasciare in ansia il Pd di San Salvo rispondendo per le vie brevi alla sua richiesta di interessamento circa la situazione dell’Istituto San Francesco premettendo, però, che forse non avrebbe fatto male a chiedere prima lumi all’ex assessore regionale Paolucci. – dice il sindaco - Comunque ben volentieri gli fornisco una risposta tempestiva nel rispetto che ho dei lavoratori della struttura sanitaria di Vasto. L'assessore regionale Nicoletta Verì ha ribadito che, come tutti gli anni, anche quest'anno è confermato lo stesso budget di quello precedente e sono stati già attivati i tavoli per definire la nuova contrattazione a tutto beneficio dei dipendenti, che non dovrebbero subire alcun danno. – dice Tiziana Magnacca - E’ noto che, anno per anno e senza una specifica contrattazione, vengono riconfermati le disponibilità in bilancio regionale in considerazione della specificità delle prestazioni garantite agli utenti. Tutti, a questo punto, dovrebbero chiedersi chi sta strumentalizzando i lavoratori, giocando sulla loro pelle e quella delle loro famiglie dimezzando loro lo stipendio. E perché viene fatto. – scrive il sindaco Tiziana Magnacca - Personalmente mi ero già attivata nel chiedere notizie sul San Francesco considerando che vi prestano servizio lavoratori di Vasto, di San Salvo e del Vastese. L’attenzione dell’assessore Verì verso questo territorio – conclude - è molto alta, come dimostrano gli impegni che ha assunto nei confronti della sanità del Vastese, sia in termini di risorse che di servizi”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il senatore di Idea Cambiamo pone l'attenzione su uno dei settori che patirà le conseguenze dell'emergenza sanitaria più a lungo

Dopo la sua nomina in seno alla Regione era in aspettativa alla Asl dell'Aquila. Con un contratto part time ha scelto di tornare al lavoro e rendersi utile in questo momento di emergenza

Nell’emendamento si fissano nuovi criteri per l’assegnazione dell’uso civico di pascolo. Le terre civiche sono conferite prioritariamente agli allevatori Abruzzesi residenti

Di Michele Marisi: “Squallido chi non ferma la macchina di una spudorata campagna elettorale in un momento come questo”