Giovedì 25 Febbraio 2021

Politica

Regione Abruzzo, oltre 700mila euro alle province per garantire i piani neve

18/11/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Regione Abruzzo, oltre 700mila euro alle province per garantire i piani neve

Lo comunica il sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale Umberto D'Annuntiis.

La Giunta regionale, nella seduta di ieri, ha deliberato un finanziamento a favore delle quattro Province abruzzesi a supporto dell'attuazione del Piano neve 2020/2021. Nello specifico è stata stanziata la somma di 728.780,00 mila euro, che sarà equamente ripartita tra le quattro Province nel modo seguente:

- Provincia di Teramo 182.195,00 mila euro

- Provincia di Pescara 182.195,00 mila euro

- Provincia di L’Aquila 182.195,00 mila euro

- Provincia di Chieti 182.195,00 mila euro

"Lo stanziamento e’ di importo quasi doppio rispetto agli anni passati, a dimostrazione della vicinanza della giunta regionale alle problematiche degli enti locali e ulteriori risorse, qualora necessarie, sono già state appostate nel capitolo di riferimento". Ha dichiarato il Sottosegretario alla Presidenza, Umberto D’Annuntiis. "Il provvedimento si è reso necessario in considerazione dell’aumento dei mutamenti climatici in atto che hanno determinato, negli ultimi anni, il verificarsi di importanti fenomeni metereologici di natura nevosa, con conseguente formazione di ghiaccio. Fenomeni che hanno interessato tutto il nostro territorio regionale, rendendo difficoltosa la circolazione sulle strade e causando gravi e diffusi disagi alla popolazione". Conclude l'esponente del Governo regionale.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Tonia Paolucci: restringere le aree dove più spesso vengono segnalati assembramenti di ragazzi (ma anche di anziani), consentirebbe di migliorare i controlli e applicare sanzioni più puntuali ai trasgressori.

Masci: "La Regione faccia presto per l’affidamento definitivo. Il Comune è pronto a fare la sua parte per tutelare un luogo-simbolo"

“Il ministro ha garantito pieno impegno nei confronti delle Regioni per evitare che, entro poche settimane, questi deficit vadano a tradursi in pesanti tagli ai servizi essenziali che sono le Regioni e i Comuni sui territori.”

Vaccini Covid-19,Silvio Paolucci:"Non siamo soddisfatti delle risposte dell'Assessore regionale Verì, vogliamo il Piano Vaccini in Commissione Sanità e in Consiglio regionale perchè dobbiamo rispondere a tutti i cittadini. Il nostro obiettivo deve essere di 2 milioni di persone."