Domenica 09 Agosto 2020

Politica

Lanciano, Nicola Campitelli incontra la stampa

23/12/2019 - Redazione AbruzzoinVideo

L'Assessore Regionale Nicola Campitelli a Lanciano per illustrare le attività svolte nei primi mesi di governo regionale e chiarire questioni oggetto di polemica

«Noi Giunta lenta - I numeri parlano di altro: in otto mesi abbiamo speso sul territorio circa 110 milioni di euro programmati dal Masterplan, mentre la precedente Giunta è riuscita a spendere in tre anni solo 80 milioni - esordisce l'assessore Campitelli -. Abbiamo ereditato una situazione non facile, problemi e scarsa programmazione paralizzavano l'apparato amministrativo regionale e nonostante ciò abbiamo lavorato intensamente per recuperare il tempo perduto. I primi risultati ottenuti sono incoraggianti, ci caricano di entusiasmo anche per il futuro. Un risultato di cui vado fiero - osserva Campitelli - è il processo di semplificazione introdotto in materia di emissioni in atmosfera, nell'ambito della procedura di Autorizzazione Unica Ambientale (AUA): 1500 aziende abruzzesi vedranno semplificate le loro procedure amministrative». L'assessore Nicola Campitelli, delegato all'urbanistica, rifiuti ed energia, affronta poi il tema delle infrastrutture e soprattutto della viabilità provinciale: «con la riforma Del Rio, come è noto, le Province sono state svuotate di risorse e abbandonate, grazie al nostro intervento abbiamo sbloccato gli appalti previsti dal Masterplan per le opere pubbliche, aumentando la quota di anticipazione alle stazioni appaltati per attivare i cantieri. Non siamo rimasti fermi a guardare come spesso avveniva in passato». L'assessore Campitelli, a margine della conferenza stampa, ha illustrato anche i risultati ottenuti per la provincia di Chieti. «Abbiamo inserito nella programmazione tra Anas e Mit, ad esempio, la realizzazione di alcune infrastrutture strategiche di cui necessita il territorio, come i tratti di strada Lanciano-Val di Sangro, Francavilla-Ortona, Montazzoli-Tornareccio-Atessa e Guardiagrele-Fara San Martino. Inoltre, stiamo lavorando per reperire i fondi per demolire il viadotto Barche, nel Comune di Bomba, sulla Fondovalle Sangro. Altre opere pubbliche strategiche, programmate da tempo, finalmente con noi vedranno la luce». L'assessore Campitelli ha affrontato infine il tema dei rifiuti: «Stiamo lavorando a un progetto di legge che punta a rilanciare in Abruzzo la 'governance dei rifiuti': punteremo alla sostenibilità aziendale, economia circolare come il riuso, il riciclo, plastic free e minore produzione dei rifiuti. E c'è una novità - conclude - chi inquina meno, pagherà meno. I cittadini virtuosi dovranno essere premiati. E' la sfida che dobbiamo vincere per migliorare il nostro ambiente».

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Paolo Bomba, Gabriele Di Bucchianico e Roberto Gargarella attaccano il sindaco: “La sua è mera propaganda politica”

Una ciclopedonale da realizzare sull'ex tracciato ferroviario della Sangritana, per un tratto di 7.2 km che va dalla zona artigianale di Villa Martelli fino a contrada Torre Marino attraversando tutto il centro di Lanciano, da collegare alle piste ciclopedonali del quartiere Santa Rita e di via del Mare.

"La Giunta Marsilio ha impresso un'accelerazione dei lavori del terminal bus "Francesco Paolo Memmo" che,oggi,sono stati affidati alla ditta realizzatrice;un segno tangibile che certifica un particolare riguardo per il territorio frentano.

Il coordinatore cittadino Memmo: Non c'è chiarezza rispetto allo stato reale dei lavori.