Sabato 11 Luglio 2020

Politica

“Poco Abruzzo nel piano per il sud”, Sigismondi e Testa (FdI) alzano la voce

15/02/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
“Poco Abruzzo nel piano per il sud”, Sigismondi e Testa (FdI) alzano la voce

“Il Governo nazionale dimentica il ruolo strategico della nostra regione rispetto al meridione”.

"Condividiamo le preoccupazioni e le perplessità del Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio inerenti il piano per il sud. Ancora una volta si assiste ad un atto del Governo che dimentica il ruolo strategico che l’Abruzzo ha per riconnettere il meridione con il resto dell’Italia e dell’Europa intera." Così in una nota il Coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Etelwardo Sigismondi, e il Capogruppo in Consiglio regionale Guerino Testa. "Purtroppo nel piano per il sud c’è poco Abruzzo. - continuano i due esponenti del partito della Meloni in Abruzzo - Ci sono scarsi investimenti per realizzare le infrastrutture necessarie alla nostra regione; condividiamo quindi la necessità di istituire da subito un tavolo di confronto affinché si riesca a correggere il piano presentato dal Ministro, per affrontare in maniera determinante questioni importanti come la messa in sicurezza dell'intera rete autostradale adriatica e la progettazione della terza corsia, la messa in sicurezza per quella per Roma, l'inserimento dell'Abruzzo nel corridoio 'Core' adriatico, l'alta velocità sulla ferrovia Adriatica, il potenziamento e la velocizzazione della ferrovia Pescara-Roma, il potenziamento dei porti e dell’Aeroporto d'Abruzzo".

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Di Stefano: "Sono dispiaciuto ma sono convinto che a breve riprenderemo questo percorso insieme"

Il corso, unico nel suo genere nel panorama accademico nazionale, presenta un piano di studi altamente professionalizzante con lo scopo di formare figure professionali esperte.

Il sottosegretario alla Presidenza Giunta regionale: Sanato il disservizio che persisteva da tempo.