Marted 16 Luglio 2024

Politica

Danni peronospora Abruzzo, Nicola Campitelli: provvedimenti concreti per le nostre aziende agricole

13/06/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Danni peronospora Abruzzo, Nicola Campitelli: provvedimenti concreti per le nostre aziende agricole

"Alta l'attenzione del Governo regionale sulla problematica con provvedimenti concreti, quasi 8 milioni di euro"

"I due emendamenti approvati oggi dal Consiglio regionale per supportare le imprese agricole abruzzesi danneggiate dall’emergenza Peronospora, confermano quanto questo governo regionale stia tenendo alta l’attenzione sulla problematica che ha colpito il comparto, ponendo in essere provvedimenti concreti, pari a quasi 8 milioni di euro."

"L’approvazione odierna è stata preceduta dalla competente commissione consiliare che ho l’onore di presiedere, alla quale sono stati invitati a partecipare sindaci, organizzazioni vitivinicole, cantine sociali, oltre all’assessore regionale Emanuele Imprudente: un utile e proficuo confronto, soprattutto al fine di giungere in Aula con misure adeguate a tutelare al meglio le nostre attività agricole e il loro indotto”. Lo comunica il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, presidente della commissione Agricoltura, Nicola Campitelli.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Patrizia Martelli e Adelchi Sulpizio hanno firmato questa mattina, nella Sala Giunta del Comune, alla presenza del Sindaco di Pescara, Carlo Masci la nomina ad assessori.

“La decisione di tenere fuori la Lega dal governo cittadino di Montesilvano sarà oggetto di una profonda valutazione”. A sottolinearlo è il vice segretario regionale della Lega Abruzzo, Sabrina Bocchino.

Il Consiglio Provinciale dell’Aquila ha approvato il finanziamento di 1,9 milioni per la messa in sicurezza della tratta viaria denominata “San Leonardo”, ricompresa nel Comune di San Pio delle Camere.

Nell’assemblea di oggi la candidatura di Paolini è stata ritirata perché è mancato il sostegno di una parte del centrodestra. Il coordinatore cittadino di Forza Italia lancia un messaggio chiaro agli alleati.