Sabato 27 Febbraio 2021

Politica

Coronavirus, passaggio Abruzzo in zona arancione, Marsilio: Ho ricevuto lettera di diffida dei Ministri Boccia e Speranza

07/12/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, passaggio Abruzzo in zona arancione, Marsilio: Ho ricevuto lettera di diffida dei Ministri Boccia e Speranza

Il presidente della Regione Abruzzo spiega le ragioni della sua decisione di non attendere l'ok del Governo. " Ho il dovere di far prevalere le ragioni dell'Abruzzo una regione che ha dimostrato capacità autonoma di responsabilità. Attendendo la burocrazia ministeriale saremmo sottoposti a cura eccessiva che ammazza il paziente."

"Ho ricevuto intorno a ora di pranzo la lettera di diffida firmata dai ministri Boccia e Speranza: io non voglio drammatizzare il conflitto con il Governo ma francamente considero eccessivo se non risibile il tono intimidatorio e la minaccia di responsabilità penale rispetto ai contagi che deriverebbero da questo evento", lo ha detto il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio in apertura della conferenza stampa convocata per fare chiarezza sulla decisione assunta in merito al provvedimento, firmato ieri, di rientro da oggi nella zona arancione per l'Abruzzo senza l'avallo del ministro Speranza. "I nostri legali stanno valutando il tono e i contenuti della diffida - ha proseguito Marsilio- Io non condivido questa posizione del ministro. Non condivido neanche questa lettura della norma e soprattutto ho il dovere di far prevalere le ragioni dell'Abruzzo. Sin dal 2 dicembre ho scritto al ministro Speranza chiedendogli in sostanza l'opportunità di utilizzare una facoltà di deroga che gli concede la legge". Secondo Marsilio "ci siamo ritrovati con la cabina di regia che riconosce nella sua relazione in maniera positiva il fatto che l'Abruzzo abbia adottato misure anticipate, con risultati importanti, ma il ministro non ne ha preso assolutamente atto. Solo oggi con questa diffida e ieri tramite agenzie di stampa ci dicono "però potete uscire il 9 e diventare arancione. Ora che faccio un'ordinanza con passaggio graduale alla zona arancione, si scatena la diffida e c'è la disponibilità del Governo". Marsilio si augura  "che ora non si crei uno scontro che possa complicare l'uscita ufficiale. Due giorni possono essere decisivi per la vita economica della regione.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Intervengono la Segretaria locale del partito e il Presidente del Consiglio Comunale Leo Marongiu.

Si è svolto nella serata di giovedì un incontro provinciale dei segretari dei circoli democratici attivi nei comuni che saranno chiamati al voto nella prossima tornata elettorale amministrativa.

Le somme rimodulate dalla Giunta regionale, pari ad 1,3 Mln di euro quale quota parte della Regione per la realizzazione dell'infrastruttura, hanno permesso di dare finalmente luce alla tanto attesa infrastruttura secondo un cronoprogramma ben dettagliato con termine per collaudo e messa in esercizio previsto per la fine del 2023.