Venerdì 24 Maggio 2024

Politica

Consiglio regionale d'Abruzzo, al via i lavori della XII Legislatura

10/04/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Consiglio regionale d'Abruzzo, al via i lavori della XII Legislatura

Il presidente Lorenzo Sospiri: Dobbiamo portare a termine i cantieri nei distretti sanitari, negli ospedali che rivestono un ruolo strategico fondamentale nelle loro specializzazioni.

Il Consiglio regionale d’Abruzzo ha avviato oggi, 10 Aprile 2024, i lavori della XII Legislatura di Regione Abruzzo. La seduta di insediamento di questa mattina, durata circa tre ore, ha portato all’elezione dell’Ufficio di Presidenza.

Il Presidente del Consiglio è Lorenzo Sospiri (FI), eletto alla quarta votazione con 17 voti delle forze di maggioranza, mentre le opposizioni hanno votato scheda bianca, non accogliendo l’indicazione di unità arrivata dal Presidente della Giunta, Marco Marsilio. Accordo, invece, per gli altri membri: i Vicepresidenti sono Antonio Blasioli (PD) e Marianna Scoccia (Noi Moderati), i Consiglieri Segretari, Luca De Renzis (FdI) ed Erika Alessandrini (M5S). Sospiri, nel suo discorso, ricorda i cinque anni della precedente legislatura durante i quali ha ricoperto il medesimo ruolo alla guida dell’Assemblea e anticipa le sfide future.

“Abbiamo fatto tanto, ma tanto abbiamo ancora da fare, da progettare, da realizzare. - ha detto - Dobbiamo portare a termine i cantieri nei distretti sanitari, negli ospedali che rivestono un ruolo strategico fondamentale nelle loro specializzazioni. Abbiamo dinanzi a noi la grande sfida dei Fondi per lo Sviluppo e la Coesione che cuberanno 1miliardo 257milioni di euro in opere spalmate su tutto l’Abruzzo: l’allungamento della pista dell’aeroporto d’Abruzzo, la rimessa in funzione delle piscine termali di Caramanico, gli interventi sulla viabilità con la messa in sicurezza delle nostre strade, le opere sugli impianti di depurazione a livello regionale, sugli impianti di risalita, gli investimenti sui nostri borghi, sulla Protezione civile”.

La seconda parte del Consiglio è stata dedicata alle comunicazioni del Presidente di Regione Abruzzo che ha svelato nomi e deleghe dei nuovi assessori regionali. La Giunta risulta così composta: Marco Marsilio, presidente; Emanuele Imprudente, vicepresidente con deleghe ad agricoltura, caccia e pesca, parchi e riserve naturali, sistema idrico, ambiente; Nicoletta Verì, deleghe in materia di salute, famiglia e pari opportunità; Umberto D’Annuntiis, trasporti pubblici locali, mobilità, lavori pubblici, difesa del suolo e infrastrutture; Mario Quaglieri, Strategia Nazionale Aree Interne (S.N.A.I.), sport e impiantistica sportiva, ragioneria, patrimonio, Erp, informatica, sistemi territoriali della conoscenza, personale, controllo di gestione Enti Strumentali e Società Partecipate; Roberto Santangelo, formazione professionale, istruzione, ricerca e università, politiche sociali, Enti locali e Polizia locale, edilizia scolastica, beni e attività culturali e di spettacolo; Tiziana Magnacca, attività produttive (Industria, Commercio e Artigianato), ricerca industriale, lavoro.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

La consigliera di Lanciano in comune: “E’ un fatto che l’orientamento del presidente Marsilio è quello di vendere la società, come è un fatto che il presidente Amoroso abbia cercato di scoraggiare questa scelta."

Dichiarazione dei senatori abruzzese e molisano di Fratelli d’Italia, componenti della commissione Antimafia, Etelwardo Sigismondi e Costanzo Della Porta, nel giorno del 32esimo anniversario dell'attentato terroristico mafioso in cui fu ucciso il giudice Falcone

L'assessore regionale al lavoro sottolinea il costante contatto con le parti datoriali e con i sindacati di categoria per mettere in atto misure utili a gestire questo momento difficile

"La Sangritana è cresciuta moltissimo sotto il primo governo Marsilio e la sfida che dobbiamo cogliere oggi è rafforzare maggiormente un importante asset regionale per non perdere quote di mercato significative, in un contesto che è sempre più competitivo e favorisce grandi aziende.