Sabato 23 Ottobre 2021

Eventi

Settimana del Pianeta Terra, iniziative anche a Frisa Gessopalena Scafa e Cellino Attanasio

28/09/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Settimana del Pianeta Terra, iniziative anche a Frisa Gessopalena Scafa e Cellino Attanasio

Foto, Gessopalena

L'evento, organizzato dalla dalla sezione abruzzese della Sigea, rappresenterà un viaggio alla scoperta del patrimonio geologico dei luoghi che hanno aderito all'iniziativa.

Torna dal 3 al 10 ottobre prossimi in Abruzzo la Settimana del Pianeta Terra, un'iniziativa curata dalla Sigea, Società Italiana di Geologia Ambientale, che nasce sulla scia del Festival scientifico che coinvolge tutta l'Italia, nato nel 2012 e diventato negli anni il principale appuntamento dedicato alle Geoscienze. Per una intera settimana di ottobre diverse località sparse su tutto il territorio nazionale sono animate da manifestazioni per diffondere la cultura scientifica, i "Geoeventi".

In Abruzzo, la settimana del Pianeta Terra è stata denominata "Upside down. Memorie dal sottosuolo"e vede la collaborazione dell'Ordine dei Geologi della Regione Abruzzo e dei comuni aderenti all'iniziativa che sono Frisa, Gessopalena, Scafa, Cellino Attanasio.

 

Sarà un viaggio alla scoperta del patrimonio geologico della regione, ponendo l'attenzione sulle variazioni del clima nel passato, di cui si conserva testimonianza nelle rocce sedimentarie affioranti in tutto il territorio. Partendo dal paese di Frisa (CH), a ridosso della Valle del Fiume Moro, passando per Gessopalena, e poi ancora Scafa (PE) e Cellino Attanasio (TE), dal 3 al 10 ottobre 2021, si svolgerà un viaggio indietro nel tempo, per raccontare la storia geologica e climatica della regione Abruzzo e dell'area mediterranea, fornendo una chiave di lettura sui cambiamenti climatici attuali.

A Gessopalena (CH), il vecchio borgo disabitato, arroccato su un notevole affioramento di gesso della Formazione Gessoso-solfifera, ci narrerà la storia del Mediterraneo di milioni di anni fa, dell'interazione tra l'uomo e l'ambiente naturale, e di come questo abbia contribuito al sostentamento dell'economia locale per lungo tempo. La Formazione Gessoso-solfifera, quando non osservabile in affioramento,si fa presenza, nel Parco delle Sorgenti sulfuree del Fiume Lavino a Scafa (PE), dove l'olfatto viene pervaso dall'odore di zolfo. Restando nello stesso ambito del chimismo sulfureo, i vulcanelli di fango di Cellino Attanasio (TE) e Frisa (CH) sembrano animare la terra e ci raccontano, attraverso percorsi turistici appositamente attrezzati, l'evoluzione tettonica e sedimentaria del paesaggio collinare abruzzese.

Il Presidente della sezione abruzzese di Sigea, Adele Garzarella: "Per il primo anno di attività, la Sigea Abruzzo ha organizzato un corposo programma di attività, cercando di coprire buona parte del territorio abruzzese. E' un inizio, che nella fase post pandemica rappresenta un notevole risultato. Ringrazio l'Ordine dei Geologi della Regione Abruzzo, nella persona del Presidente Nicola Labbrozzi, che ha sposato la nostra proposta da subito, e ci ha supportato in tutta la fase organizzativa, e cureremo insieme lo svolgimento delle giornate. Ringrazio inoltre i sindaci dei quattro comuni coinvolti, per aver aperto le porte a una così importante iniziativa nazionale, giunta ormai alla 9^ edizione".

Il Presidente dell'Ordine Nicola Labbrozzi (Sindaco di Frisa):"Anche quest’anno la Regione Abruzzo partecipa attivamente agli eventi della settimana del Pianeta Terra con quattro appuntamenti significativi per promuovere le particolarità e le bellezze geologiche del nostro territorio. Le località e i siti individuati raccontano la storia geologica frammista alla storia degli abitanti dei luoghi da visitare richiamando al rispetto che le popolazioni locali hanno sempre avuto per la natura. Nel territorio di Frisa si parlerà della Valle del Fiume Moro e si visiterà la “Dragonara”, una zona di affioramento dei Vulcanelli di Fango quindi di grande interesse geologico ma legata anche a tanti racconti popolari".

Il Sindaco di Gessopalena, Mario Zulli:"Per la prima volta, Gessopalena con il suo Borgo Medievale, sarà coinvolta nella "Settimana del Pianeta Terra". E' un risultato importante, che ci permette di mettere in risalto le peculiarità geologiche e naturalistiche del nostro territorio, del Borgo Medievale di Gessopalena, che ha visto da secoli un'integrazione dell'uomo con l'ambiente naturale. Ora il progetto di valorizzazione e recupero del sito costruito sul gesso, porterà nuovo supporto all'economia locale".

Il Sindaco di Cellino Attanasio, Giuseppe Del Papa: "In occasione della Settimana del Pianeta Terra, verrà inaugurato a Cellino Attanasio "Il sentiero delle sorgenti", progetto promosso dall'Amministrazione Comunale e realizzato grazie al contributo di Fondazione Tercas. E' il primo percorso naturalistico del nostro Comune e siamo molto orgogliosi di poter far conoscere le bellezze del territorio a turisti e locali".

Il Sindaco di Scafa, Maurizio Giancola:" Crediamo molto nelle iniziative come la giornata del pianeta terra mirate ad avvicinare e far scoprire luoghi poco conosciuti raccontati da geologi esperti del territorio che riescono a mettere in luce aspetti sconosciuti ai più e a connettere la natura con la storia e l'evoluzione futura dei luoghi. Le sorgenti sulfuree del Parco Lavino sono lo specchio dei cambiamenti climatici che viviamo, subendo in maniera diretta la siccità che ci accompagna ormai da mesi, ci auspichiamo che la bellezza di questi luoghi possa servire da volano per riflettere su problematiche comuni a tutti.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Gessopalena

Potrebbero interessarti

Una giornata caratterizzata dalla presenza delle più alte cariche del Management Honda, di autorità governative e parti sociali, che hanno voluto far sentire la loro partecipazione e vicinanza al primo stabilimento produttivo insediatosi in Val di Sangro.

Il 13 novembre la XII Edizione Speciale dedicata al giornalismo televisivo

Nell'edizione 2021 sarà ricordato in modo speciale il ragioniere Ennio De Benedictis, fondatore del premio, scomparso a Giugno.

Con il premio Rotary Club Lanciano al via la stagione autunno-inverno 2021 dell'Associazione Amici della Musica -Fedele Fenaroli