Venerdì 19 Luglio 2024

Ecologia e Ambiente

Comuni Plastic Free, Nicola Campitelli: l’Abruzzo seconda regione d’Italia più virtuosa

26/01/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Comuni Plastic Free, Nicola Campitelli: l’Abruzzo seconda  regione d’Italia  più virtuosa

L’assessore regionale: una delle nostre prime leggi nata per diminuire l’uso della plastica

“Questo Governo regionale, sin dal primo momento, ha lavorato per aumentare le attività di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente, nella raccolta di rifiuti specialmente in quella differenziata.

Una delle nostre prime leggi è nata per diminuire l’uso della plastica nei prodotti monouso per passare da un'economia lineare a una circolare per diminuire gradualmente la dipendenza della nostra regione dalle discariche. Oggi, anche in forza di questa norma e di queste idee, la nostra regione ha ottenuto il prestigioso riconoscimento Plastic Free entrando nel podio nazionale dietro al Veneto. Ringrazio l’associazione Plastic Free Onlus per la significativa valutazione e i sindaci che declinano perfettamente nei territori le best practices del mio assessorato”. Così in una nota l’assessore regionale ai rifiuti, Nicola Campitelli, sui dati pubblicati l'altro ieri alla Camera dei Deputati, alla presenza del vice presidente della Camera, Fabio Rampelli, dall’associazione di volontariato Plastic Free Onlus impegnata a contrastare l’inquinamento dalla plastica.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Abruzzo Nicola Campitelli

Potrebbero interessarti

“L’Udc abruzzese sostiene gli operatori del settore pesca soprattutto della piccola pesca, che rappresentano l’80 per cento della flotta abruzzese, e le vongolare, che da settimane sono alle prese con il fenomeno della mucillagine, che sta interessando il litorale adriatico, dal Friuli-Venezia Giulia alla Puglia, provocando danni economici a chi vive di queste attività”.

Gli osservatori della Stazione Ornitologica Abruzzese per il terzo anno organizzano il monitoraggio della specie e ne attestano la presenza in periodo riproduttivo con foto e video

La società in house guidata dal presidente Massimo Ranieri ha dimostrato un'impeccabile capacità di riduzione dei rifiuti indifferenziati attraverso efficaci sistemi di raccolta differenziata.

L'assessore Tonia Paolucci: "La principale novità è l’applicazione della tariffa puntuale sui rifiuti, che dal 2025 permetterà di introdurre riduzioni in bolletta per quelle famiglie che effettueranno meglio la raccolta differenziata, sulla base del principio chi meno inquina, meno paga”.