Lunedì 30 Marzo 2020

Turismo e Natura

Parco Majella, firmato Protocollo d’intesa con il Comune di Pescara

19/12/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Parco Majella, firmato Protocollo d’intesa con il Comune di Pescara

Oggi 19 dicembre l’Ente Parco Nazionale della Majella e il Comune di Pescara hanno sottoscritto il Protocollo d’intesa con il quale viene concessa al Parco una sede di rappresentanza presso la prestigiosa struttura dell'Aurum.

 ‘’Abbiamo pensato alla sede di rappresentanza a Pescara – sottolinea il Presidente dell’Ente Parco Nazionale della Majella Lucio Zazzara - per attivare un nuovo canale di comunicazione per far conoscere meglio il patrimonio e le numerose iniziative del Parco, per promuovere più efficacemente la sensibilità verso l'azione di salvaguardia e i progetti di carattere culturale che interessano il bacino della montagna e dell’intero Abruzzo. In questa nuova gestione del Parco, tra gli obiettivi principali, vi sono la valorizzazione delle numerose risorse del nostro territorio e la volontà di coltivare il miglior rapporto possibile con i Comuni, collaborando con essi e facendo il meglio possibile per coinvolgerli e sostenerli’’. ‘’Per l’Ente Parco – dichiara il Direttore Luciano Di Martino – la comunicazione della biodiversità è uno dei punti focali della propria mission. Pensiamo alla tutela di fauna e flora davanti ai cambiamenti climatici e alle misure di contenimento che dobbiamo mettere in atto. II Parco della Majella, al momento anche candidato a Geoparco patrimonio dell’Unesco, è una vetrina importantissima per diffondere, appunto, il valore della biodiversità’’. L’incontro è stato anche l'occasione per la presentazione di un'opera -poco conosciuta- del maestro Franco Summa, dedicata alle aree naturali protette abruzzesi “I Parchi d’Abruzzo”, e di un nuovo dolce del maestro-pasticcere Fabrizio Camplone “Summa Voluptas", ispirato dallo stesso Summa e magistralmente riempito dei gusti e dei profumi della montagna da Camplone.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Abrussels asbl, associazione degli abruzzesi a Bruxelles e Abruzzo Smart Ambassador, ha messo a disposizione di associazioni no profit apartitiche operanti in Abruzzo la somma di 3.000 euro per realizzare un progetto senza scopo di lucro dal titolo "RilanciAmo".

Sulla base dei prelievi eseguiti dall’Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente (ARTA) in tutti i punti di prelievo individuati (nella zona sud dell’ex stazione ferroviaria, in prossimità della foce del Fiume Sangro e sul litorale) i risultati confermano l’ottimo stato di salute del mare che bagna i cinque chilometri di Fossacesia anche in questi primi mesi del 2020.

In un inverno troppo caldo e con scarso innevamento, sui prati ripidi di alta quota della dorsale dal Monte Petroso al Monte Metà, i branchi di camoscio appenninico hanno preferito rimanere sui pascoli di altitudine piuttosto che rifugiarsi nei boschi della Val Canneto e della Valle Pagana, come è loro consuetudine durante le stagioni invernali.

Si è svolto sabato 15 febbraio a Pero de Santi, nel Comune di Civita D’Antino, l’annunciato convegno “ViaggiAssaggia. L’enogastronomia come attrattiva turistica per l’Area dei Simbruini”, organizzato nell’ambito del Progetto per l’empowerment dei Comuni e delle istituzioni locali L.I.R.I. , in collaborazione con le DMC Marsica e Abruzzo Qualità.