Marted 07 Aprile 2020

Turismo e Natura

Montesilvano conquista per il decimo anno la Bandiera Verde

10/02/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Montesilvano conquista per il decimo anno la Bandiera Verde

L'importante riconoscimento premia le località conn spiagge a misura di bambino e che si basa sull'idoneità ambientale delle località turistiche per le famiglie con minori.

Montesilvano conferma per l’undicesima volta la Bandiera Verde, la cerimonia di consegna si svolgerà il 27 giugno ad Alba Adriatica, dove verrà dato il riconoscimento ai comuni già premiati l’anno scorso eccetto due “new entry”, si tratta di Ascoli Piceno e Costanza, in Romania. Saranno 144 i comuni italiani, due spagnoli e uno rumeno a ricevere la Bandiera Verde dei pediatri 2020, che ogni anno premia le località marine con spiagge a misura di bambino e servizi apprezzati dalle famiglie. Dal 2008 hanno contribuito più di 2.550 pediatri italiani ed europei, guidati da Italo Farnetani, ideatore della Bandiera. “Siamo felicissimi di aver conseguito anche nel 2020 questo ambizioso obiettivo – afferma il sindaco Ottavio De Martinis – . La Bandiera Verde ottenuta anche quest’anno ci sprona a migliorare alcuni servizi offerti ai residenti e ai tustici per poi puntare alla Bandiera Blu. Per quest’ultimo traguardo lavoriamo per progredire in diversi settori perché solo la balneabilità delle acque non basta. Per raggiungere questo importante traguardo, oltre agli sforzi dell’amministrazione comunale è importante anche la disponibilità dei cittadini, ai quali chiediamo maggiore sensibilità per la tutela degli ambienti in cui viviamo. E’ necessario a questo punto avviare anche dei percorsi educativi fin dalle scuole primarie”. “Siamo soddisfatti della Bandiera Verde – spiega l’assessore al Turismo Deborah Comardi – che attesta ancora una volta a Montesilvano servizi di qualità. Le località infatti sono state scelte grazie ad alcuni requisiti specifici quali: acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia per torri e castelli, bagnini e scialuppe di salvataggio, giochi, spazi per cambiare il pannolino o allattare e, nelle vicinanze parchi, gelaterie, strutture sportive, locali per l’aperitivo e ristoranti per i grandi. Montesilvano è riuscita a mantenere il primato dal 2010, un riconoscimento che premia il nostro impegno per migliorare la vocazione turistica della città”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Abrussels asbl, associazione degli abruzzesi a Bruxelles e Abruzzo Smart Ambassador, ha messo a disposizione di associazioni no profit apartitiche operanti in Abruzzo la somma di 3.000 euro per realizzare un progetto senza scopo di lucro dal titolo "RilanciAmo".

Sulla base dei prelievi eseguiti dall’Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente (ARTA) in tutti i punti di prelievo individuati (nella zona sud dell’ex stazione ferroviaria, in prossimità della foce del Fiume Sangro e sul litorale) i risultati confermano l’ottimo stato di salute del mare che bagna i cinque chilometri di Fossacesia anche in questi primi mesi del 2020.

In un inverno troppo caldo e con scarso innevamento, sui prati ripidi di alta quota della dorsale dal Monte Petroso al Monte Metà, i branchi di camoscio appenninico hanno preferito rimanere sui pascoli di altitudine piuttosto che rifugiarsi nei boschi della Val Canneto e della Valle Pagana, come è loro consuetudine durante le stagioni invernali.

Si è svolto sabato 15 febbraio a Pero de Santi, nel Comune di Civita D’Antino, l’annunciato convegno “ViaggiAssaggia. L’enogastronomia come attrattiva turistica per l’Area dei Simbruini”, organizzato nell’ambito del Progetto per l’empowerment dei Comuni e delle istituzioni locali L.I.R.I. , in collaborazione con le DMC Marsica e Abruzzo Qualità.