Giovedì 12 Dicembre 2019

Turismo e Natura

Corso di formazione del WWF “Viva il Lupo”

20/11/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Corso di formazione del WWF “Viva il Lupo”

Il WWF Teramo lancia il Corso di formazione “Viva il Lupo” rivolto a insegnanti, educatori ambientali, guide escursionistiche e appassionati.

Il corso è parte del Progetto “Viva il Lupo, valorizzazione della biodiversità per una pedagogia della natura tra conflitto e resilienza” che si è classificato primo al bando del Ministero dell’Ambiente sull'educazione ambientale nei parchi nazionali. Il progetto, presentato dal WWF Italia e da attuarsi presso il Centro di Educazione all’Ambiente WWF “Monti della Laga” a Cortino (TE) nel Parco del Gran Sasso e Monti della Laga, oltre ad occuparsi della convivenza sullo stesso territorio del Lupo con le attività umane, ha anche l’importante obiettivo di rilanciare le attività di educazione ambientale nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, colpiti dai terremoti del 2016, attraverso la valorizzazione di due Centri di Educazione Ambientale del WWF attivi in queste aree naturali protette. Per la provincia di Teramo il progetto vede la collaborazione dell’Istituto Scolastico di Civitella del Tronto e la convinta adesione dell’Ente Parco. Il corso di formazione si articola in tre incontri: Mercoledì 27 novembre – Ore 15/18 presso la Sala dell’Ordine degli Architetti in Corso De Michetti n. 35 a Teramo: “Vita da Lupi. Biologia ed ecologia del Lupo e delle sue prede” con Pierluigi Ricci, Settore educazione WWF Teramo. Domenica 1° dicembre – Ore 9/16 presso il Centro di Educazione all’Ambiente WWF “Monti della Laga” a Cortino (TE): “Laboratorio didattico nel Parco” con Massimo Fraticelli, Settore educazione WWF Teramo, Andrea Gallizia, Project Wolf Ethology, Elsa Olivieri, Parco Nazionale Gran Sasso-Laga, Pierluigi Ricci, Settore educazione WWF Teramo. Mercoledì 4 dicembre – Ore 15/18 presso la Sala Ordine degli Architetti in Corso De Michetti n. 35 a Teramo: “Aree naturali protette, conservazione ed educazione ambientale” con Massimo Fraticelli, Settore educazione WWF Teramo. Il WWF Italia è ente accreditato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per la formazione dei docenti e il corso è organizzato nell’ambito del Protocollo d’intesa MIUR/WWF Italia del 20/12/2017. Vale tre crediti per Guide AIGAE e verrà rilasciato un attestato di partecipazione. La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria all’indirizzo email: teramo@wwf.it.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Le Associazioni ambientaliste sono intervenute ripetutamente in merito agli interventi previsti dal Masterplan per il bacino sciistico della Majelletta così come descritti nel corso di ripetute conferenze stampa e riunioni i cui verbali, almeno i primi 11, sono stati oggetto di accesso agli atti da parte della S.O.A.

Centinaia di gru stanno sorvolando proprio in queste ore l'Abruzzo nel loro viaggio di migrazione verso le aree di svernamento, come testimonia il video raccolto di questo pomeriggio a Torrevecchia teatina, in provincia di Chieti.

Anche in queste ultime settimane autunnali, continua la consegna e l’installazione delle strutture preventive a tutela di colture orticole e agli animali domestici a cura della squadra specializzata dell’Ente Parco che nel solo 2019 ha finora distribuito n. 61 recinti, n. 18 grate/porte e n. 49 pollai antiorso.

È tempo di esami per l’orsa Lauretta, la mascotte del Centro Visite del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise a Pescasseroli, che nei giorni scorsi è stata portata a Roma, presso la Clinica Veterinaria Monte Verde