Sabato 06 Marzo 2021

Turismo e Natura

A Fossacesia riapre l'ufficio turistico

13/06/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
A Fossacesia riapre l'ufficio turistico

Sarà sede anche di Punto blu

Apre l'ufficio turistico a Fossacesia Marina. Con la stagione estiva che muove i primi passi, così come predisposto in passato, anche quest’anno l’Amministrazione Comunale mette disposizione il servizio per quanti frequentano il litorale della città. “Sarà aperto tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, al mattino dalle ore 10 alle ore 13 e nel pomeriggio dalle 17 alle 20 – sottolinea il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Quest’anno poi, l’ufficio sarà sede del Punto Blu, dove potranno essere prese tutte le informazioni relative al programma Bandiera Blu, che Fossacesia ha conquistato per la diciannovesima volta consecutiva e, inoltre, per la ‘Spiaggia per tutti’, l’area attrezzata, che abbiamo inaugurato tre anni fa, per le persone che presentano disabilità o comunque difficoltà motorie e i loro accompagnatori. La nostra Amministrazione, nonostante le difficoltà economico-finanziarie del momento, cerca di offrire a quanti sceglieranno Fossacesia per le loro vacanze, servizi che la rendono il più possibile accogliente”.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Fossacesia

Potrebbero interessarti

Un percorso ciclabile da esplorare in ogni stagione che parte da Sante Marie per andare alla scoperta dei boschi e dei borghi del territorio comunale.

Ieri, nella sala incontri della sede camerale, è stato sottoscritto il Protocollo d’intesa denominato “Parchi del Centro-Sud” tra la Camera di Commercio di Cosenza, il Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise, il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, Val d’Agri-Lagonegrese, il Parco Nazionale del Pollino e il Parco Nazionale della Sila.

La Stazione Ornitologica Abruzzese ha appena concluso il censimento del raro rapace. La Regione si conferma una delle roccaforti della specie in Italia.

Il Parco Nazionale della Majella e i Comuni dell’Area Casauriense (Bolognano, Castiglione a Casauria, Tocco da Casauria e Torre dè Passeri) hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa per un programma di valorizzazione dei patrimoni storici, architettonici e ambientali compresi nel territorio dell’alta Val Pescara e legati con la presenza del nucleo religioso dell’Abbazia di San Clemente a Casauria.