Venerdì 22 Novembre 2019

TORNARECCIO, IL SOTTOSEGRETARIO CHIAVAROLI CONSEGNA LA COSTITUZIONE AI NEOMAGGIORENNI

14/04/2016 - Redazione AbruzzoinVideo

Appuntamento venerdì 15 aprile con i giovani del paese e del comprensorio. La senatrice inaugurerà un percorso di formazione su legalità e bene comune promosso dal sindaco Fioriti

 

Tornareccio (Ch), 13 aprile 2016 - La senatrice Federica Chiavaroli, sottosegretario di Stato alla Giustizia, sarà a Tornareccio venerdì 15 aprile 2016, per consegnare una copia della Costituzione a quanti compiranno diciotto anni e agli studenti delle terze medie di Tornareccio, Archi, Perano e Montazzoli. A seguire, interverrà sul tema "La Costituzione per i cittadini di oggi e di domani".

L'appuntamento, in programma alle 17.00 nel salone polifunzionale "Remo Gaspari" in viale don Bosco, è stato voluto dal sindaco di Tornareccio, Remo Fioriti, che inaugura con questa autorevole presenza istituzionale il percorso di formazione per studenti e cittadini"A regola d'arte. Alla scoperta dell'arte di amministrare senza infrangere le regole", articolato in cinque tappe e pensato per conoscere da vicino i meccanismi che regolano la vita civile di una comunità, le opportunità e i rischi, e i buoni esempi di chi non rinuncia a lavorare bene per il bene comune. Oltre alla Chiavaroli, sono previste le lezioni del prefetto Antonio Corona sul tema "Dal Comune allo Stato: come funziona la Repubblica?" (28 aprile), Rocco Flacco, avvocato esporto di diritto amministrativo, che interverrà su "Le regole della pubblica amministrazione e il rapporto con i cittadini" (13 maggio), e Angelo Radica, sindaco di Tollo, che parlerà di "In prima linea per il bene di tutti" (10 giugno).

"Come cittadino, sindaco, insegnante e padre - spiega il sindaco Fioriti - l’educazione alla legalità rappresenta per me una preoccupazione costante. Per questo, ho pensato di predisporre un percorso rivolto ai giovani del mio paese e del territorio, coinvolgendo i protagonisti del bene comune: da chi prende le decisioni a chi le fa rispettare, passando per chi può aiutare i partecipanti anche a capire come nascono tali scelte. Iniziative del genere possono contribuire a mettere in moto una tensione legale per far maturare nei nostri giovani il giusto senso di responsabilità nei confronti della cosa pubblica. Ringrazio di cuore la senatrice Chiavaroli che inaugurerà questo percorso e tutti gli altri relatori per l'interesse mostrato e la loro disponibilità".

 

La partecipazione al corso è gratuita. Al termine del percorso sarà rilasciato un attestato.

CONDIVIDI: