Lunedì 04 Luglio 2022

Sport

Sport Paralimpico, il 10 Giugno a Lanciano la Staffetta Tricolore di Obiettivo 3, il progetto sportivo e di inclusione di Alex Zanardi

06/06/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Sport Paralimpico, il 10 Giugno a Lanciano la Staffetta Tricolore di Obiettivo 3, il progetto sportivo e di inclusione di Alex Zanardi

In piazza Plebiscito il ciclista Fabio Serraiocco consegnerà il testimone alle atlete Lorena Ziccardi e Ilenia Colanero che proseguiranno alla volta di Francavilla al Mare

La città di Lanciano sarà una delle 31 tappe italiane della Staffetta Tricolore di Obiettivo 3, il progetto intrapreso dall'associazione fondata da Alex Zanardi che mira ad offrire a coloro che vogliono praticare una disciplina Paralimpica una concreta opportunità, in particolare con il ciclismo, il triathlon e l'atletica.

Obiettivo 3 premia impegno e merito ed il grande campione bolognese ha deciso di dare vita a questa iniziativa per suscitare curiosità e far nascere in quanti più soggetti con disabilità la passione che può avvicinarli ad un percorso sportivo. Alla Staffetta Tricolore che si inserisce nell’ambizioso progetto di Zanardi e che ha preso il via ieri, 5 Giugno, per terminare il 26 giugno, parteciperanno 65 atleti Paralimpici che si passeranno di mano il testimone, in sella a handbike, biciclette e carrozzine olimpiche, da Santa Maria di Leuca a Cortina d’Ampezzo. Un percorso di 2mila km per dimostrare che le disabilità fisiche e mentali non rappresentano un limite. La staffetta arriverà nella città frentana venerdì 10 giugno.

In piazza Plebiscito a Lanciano l'atleta Fabio Serraiocco, alle ore 12.00 consegnerà il testimone alle atlete Paralimpiche Lorena Ziccardi e Ilenia Colanero, le quali alle ore 14.30 proseguiranno alla volta di Francavilla al Mare. La staffetta sarà arricchita da momenti di promozione, svago e intrattenimento organizzati nelle varie piazze cittadine. Grazie alla sinergia e alla collaborazione con varie federazioni e associazioni, verranno organizzate diverse attività di promozione dello sport Paralimpico e dello sport in generale.

Il Comune di Lanciano, l’intera amministrazione comunale e in particolare gli assessorati alle Politiche Sociali e allo Sport, si preparano ad ospitare una bellissima iniziativa dove amore per lo sport e inclusione sono le parole d’ordine. “Siamo onorati che la nostra piazza Plebiscito diventi la location d’eccezione di questa importante iniziativa voluta da un grande uomo, un immenso atleta dal quale dobbiamo imparare il valore dato alla vita e all’importanza di lottare sempre per essa e di non arrendersi mai dinanzi agli ostacoli che incontriamo.” Sottolinea l’assessore alle Politiche Sociali, Giovanili e delle Pari Opportunità del Comune di Lanciano, dott.ssa Cinzia Amoroso.

“Zanardi ci ha dimostrato che la disabilità non rappresenta un ostacolo, è per questo che è diventato uno sportivo modello per tanti giovani e meno giovani, diversamente abili e non solo, che hanno così deciso di impegnarsi nello sport facendolo diventare lo strumento per riprendere in mano le redini della propria esistenza con gioia, orgoglio e dignità ma anche con sacrificio. Quindi un plauso a questo bellissimo progetto, da lui ideato e voluto, che tocca anche la nostra amata città e che promuove lo sport nel suo valore più profondo quello sociale. Lo sport infatti non rappresenta solo uno strumento di recupero e di benessere psicofisico ma anche un efficace strumento di integrazione.”

“La staffetta Tricolore di Obiettivo 3 a Lanciano mi inorgoglisce anche per il ruolo dei nostri atleti paralimpici che hanno sposato l’idea di Zanardi: Ilenia Colanero, campionessa mondiale di Apnea e Lorena Ziccardi, atleta molisana, ormai lancianese di adozione, nonché delegata Fipic (Federazione italiana pallacanestro in carrozzina) per la nostra regione.” Prosegue l’assessore. Due donne forti, coraggiose, guerriere della vita che riceveranno il testimone da parte un altro bravissimo atleta lancianese, Fabio Serraiocco, il tenace ciclista frentano, anche lui appartenente al team di Obiettivo 3."

"Venerdì prossimo sarà un grande momento di sport e di inclusione per la nostra Lanciano, per questo rivolgo un invito ai cittadini lancianesi a partecipare e a sostenere con affetto le nostre atlete, ma rappresenterà anche un’opportunità per i nostri cittadini con disabilità per venire a conoscere questo progetto dedicato proprio a loro”. Conclude l’assessore Cinzia Amoroso.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Ilenia, atleta dell’Apnea Team Abruzzo, nelle acque antistanti il Comune di Scarlino (GR) ha stabilito il nuovo record del mondo di specialità organizzato da Fipsas

La passione per la corsa sulla due ruote lo porta a competere nelle più importanti gare d’Italia dove si distingue per la sue capacità, ma con le sue vittorie non si è montato mai la testa anzi, Gedeone, dall’alto dei suoi 8 anni, vuole soprattutto divertirsi e restare prima di tutto un campione di umiltà

Valentina Padula, Katy Agnelli e Erika Giunio, con un secco tre a zero, si sono imposte sulle rivali, degli altri tre circoli finalisti, del Campionato italiano a squadre di tennis “Lady 45”.

Vedrà la partecipazione di 100 corridori in rappresentanza di 23 team da tutto l’Abruzzo e dalle altre regioni d’Italia. Partenza alle 15 da contrada Brecciao.