Mercoledì 06 Luglio 2022

Sport

Pescara, le giovani promesse del Tiro con l’Arco Flavia Trabucco e Roberta Di Francesco premiate in Comune

03/11/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Pescara, le giovani promesse del Tiro con l’Arco Flavia Trabucco e Roberta Di Francesco premiate in Comune

Flavia Trabucco è reduce dalla medaglia d’oro conquistata ai Campionati Italiani indoor 2021 – categoria Ragazzi; mentre Roberta Di Francesco ha ottenuto l’argento nella categoria Junior.

Flavia Trabucco e Roberta Di Francesco sono le punte di diamante del Tiro con l’Arco. Entrambe tesserate con l’ASD Arcieri Abruzzesi, associazione sportiva che ha il suo campo di preparazione a Chieti scalo, hanno colto quest’anno eccezionali risultati che le hanno poste ai vertici del movimento nazionale, in una disciplina che in Italia vanta una grande tradizione a livello internazionale e olimpico; basti pensare alle due medaglie, una di bronzo e l’altra d’argento colte ai recenti Giochi di Tokyo. Ebbene, Flavia Trabucco è reduce dalla medaglia d’oro conquistata ai Campionati Italiani indoor 2021 – categoria Ragazzi; mentre Roberta Di Francesco ha ottenuto l’argento nella categoria Junior.

Questa mattina le due ragazze, visibilmente emozionate e accompagnate dall’allenatore e dai familiari, hanno ricevuto una pergamena di benemerenza sportiva dalle mani del sindaco di Pescara, Carlo Masci, e del presidente della Commissione comunale allo Sport Adamo Scurti. Molto soddisfatto nella circostanza, si è dichiarato il presidente regionale della Federazione Fitarco, Aldo Di Silverio.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara

Potrebbero interessarti

Dopo due anni di pausa per il Covid, in contrada Paglieroni, si è tornato a rievocare il tradizionale gioco povero delle campagne abruzzesi

Ilenia, atleta dell’Apnea Team Abruzzo, nelle acque antistanti il Comune di Scarlino (GR) ha stabilito il nuovo record del mondo di specialità organizzato da Fipsas

La passione per la corsa sulla due ruote lo porta a competere nelle più importanti gare d’Italia dove si distingue per la sue capacità, ma con le sue vittorie non si è montato mai la testa anzi, Gedeone, dall’alto dei suoi 8 anni, vuole soprattutto divertirsi e restare prima di tutto un campione di umiltà

Valentina Padula, Katy Agnelli e Erika Giunio, con un secco tre a zero, si sono imposte sulle rivali, degli altri tre circoli finalisti, del Campionato italiano a squadre di tennis “Lady 45”.