Marted 22 Giugno 2021

Sport

Giochi del Mare Vasto, la pioggia non ferma l’attività sportiva dedicata alle scuole

07/06/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Giochi del Mare Vasto, la pioggia non ferma l’attività sportiva dedicata alle scuole

E’ stata una mattinata di festa e di sport sulla spiaggia di Vasto nonostante la pioggia.

Nel tratto di litorale allestito per i Giochi del Mare oggi protagonisti sono stati gli studenti delle scuole medie del territorio che hanno festosamente invaso le aree sportive dedicate alle varie discipline sportive, riuscendo nonostante qualche scroscio a svolgere le diverse attivi.
I giovani protagonisti, assistiti dai tecnici delle diverse federazioni, hanno potuto cimentarsi nella pesca sportiva, nelle bocce, nel badminton, nel TTX e nel beach soccer.

Particolarmente affollata l’area del beach volley dove i ragazzi sono stati accolti dal popolare Andrea Lucchetta il quale, insieme agli istruttori della Fipav Abruzzo, hanno dato i rudimenti tecnici della pallavolo.
Un momento di intrattenimento e di divulgazione è stato realizzato con la collaborazione attiva con l’Ospedale Bambino Gesù di Roma, che grazie al Dott Giuseppe Morino, Responsabile dell’ UO Dietologia Clinica, e al suo staff. Ha realizzato ‘percorsi del gusto’ per insegnare agli studenti il corretto modo di alimentarsi.

I Giochi del Mare si concluderanno, domani martedì 8 giugno, con la seconda giornata riservata alle scuole, protagonisti gli alunni delle scuole superiori.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Vasto

Potrebbero interessarti

L'evento vede la partecipazione di 150 piloti provenienti da tutta Italia ma anche da Francia, Germania, Austria e Sudafrica

Liris “Trofeo al nostro campione, ambasciatore dell’Abruzzo nel mondo” Testa “ Premiato il talento e il costante allenamento del giovane atleta, esempio per le nuove generazioni ”

Una festosa invasione di studenti, degli istituti superiori provenienti da ogni parte dell’Abruzzo hanno salutato la conclusione della 18^ edizione dei Giochi del Mare, evento sportivo che ha rappresentato un vero e proprio momento di ripartenza dopo il lungo stop legato alla pandemia.

Il Team KR, con il pilota pescarese Giovanni Di Luigi navigato da Andrea Di Luigi, padre e figlio, si classifica al primo posto della classe R1 valevole per il Campionato Italiano Rally Terra.