Mercoledì 07 Dicembre 2022

Sanità

Vaccini Abruzzo, Sabrina Bocchino: al via da oggi la Campagna over 80

17/02/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Vaccini Abruzzo, Sabrina Bocchino: al via da oggi la Campagna over 80

Sono 14.243 gli anziani che hanno manifestato interesse alla vaccinazione sulla piattaforma regionale, il 44,7% del totale.

“Parte oggi negli ambulatori del Servizio Igiene e sanità pubblica di Lanciano e Chieti e presso la Direzione medica dell'ospedale di Vasto la campagna di vaccinazione per gli over 80 della provincia di Chieti.

Gli anziani che hanno manifestato interesse per la vaccinazione sulla piattaforma regionale sono 14.243, pari al 44,7% del totale, censito in 31.841." Lo annuncia il segretario dell'ufficio di presidenza e consigliere regionale della Lega Sabrina Bocchino. "Necessaria la tessera sanitaria e il foglio di anamnesi compilato, ricevuto con la lettera di convocazione. L’anamnesi è un questionario che chiede se nell’ultimo mese si è stati a contatto con persone contagiate, se si manifestano tosse o sintomi influenzali, mal di gola o perdita dell’olfatto, dolori, lividi anomali o arrossamento degli occhi, se si è stati all’estero nell’ultimo mese e se si è fatto un test covid-19. Si chiede anche se si soffre di altre patologie o si è stati contagiati dal covid.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

L'ospedale Renzetti già da quattro anni ha avviato un percorso sperimentale nel reparto di ortodonzia che ha avuto un ottimo risultato ma sarà importante potenziarlo e avviarlo in altri reparti investendo risorse per attrezzature e formazione.

Un servizio che vedrà il prezioso supporto della Telemedicina con strumenti all'avanguardia e l'attivazione di un numero verde gratuito disponibile h24 al quale risponderà personale preparato e competente pronto ad aiutare la persone in difficoltà a 360 gradi.

I Carabinieri affiancano oggi il personale medico e paramedico delle Unità Operative Complesse dei presidi ospedalieri aquilani, svolgendo così una intensa campagna preventiva di informazione, soprattutto in favore delle fasce più deboli della popolazione, lontane dai centri clinici specializzati.

Il positivo bilancio di questi anni è stato ricordato questa mattina in un incontro promosso da Marzia Muzi, responsabile del Servizio.