Marted 23 Luglio 2024

Sanità

Teramo, Csi e Team Abruzzo Bike donano giocattoli ai pazienti della Pediatria del Mazzini

15/12/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Teramo, Csi e Team Abruzzo Bike donano giocattoli ai pazienti della Pediatria del Mazzini

Stamattina durante una semplice cerimonia il Centro Sportivo Italiano di Teramo e il Team Abruzzo Bike hanno donato giocattoli ai 17 piccoli degenti della Pediatria del Mazzini.

 A partecipare al momento di festa il direttore generale della Asl Maurizio Di Giosia, il vescovo Lorenzo Leuzzi, il responsabile di presidio Pietro Romualdi, i direttori della Uoc Pediatria Antonio Sisto e di Ostetricia e ginecologia Alessandro Santarelli. A consegnare i regali per il Csi il presidente Angelo De Marcellis e per il Team Abruzzo Bike il patron Walter Marcone.  “Un gesto di altruismo importante, che testimonia la vicinanza ai più piccoli e alle famiglie che, purtroppo, sono costrette a vivere il Natale in corsia.  Un giocattolo può portare gioia e sollievo ai bambini che devono trascorrere  le festività lontano da casa”, ha commentato il direttore generale Di Giosia. “Oggi diamo la testimonianza che nessuno è solo. E il Natale non è solo un momento per ritrovarsi insieme ma per costruire un mondo migliore”, ha sottolineato il vescovo Leuzzi.

Non è la prima volta che Csi  e Team Abruzzo bike si adoperano per allietare il Natale dei bambini ricoverati al Mazzini. “Se lo sport non esprime concetti di solidarietà e vicinanza anche a chi è ricoverato in ospedale non esprime tutto il suo potenziale”, hanno fatto notare De Marcellis e Marcone.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Teramo Asl Teramo

Potrebbero interessarti

La volontà della Regione Abruzzo di individuare la zona di Villa Mosca per la costruzione del nuovo ospedale ci soddisfa pienamente dichiara in una nota il segretario provinciale UGL Salute Stefano Matteucci.

Verì: Già deliberato l’incremento di risorse per la realizzazione del nuovo nosocomio

Le novità in tema della revisione del vincolo di esclusività del professionista sanitario pubblico dipendente, introdotte nel periodo pandemico, vengono prorogate e riviste, in funzione della perdurante e profonda crisi della presenza di professionisti sanitari nel sistema salute italiano.

All’ospedale di Chieti l’équipe di Umberto Benedetto, Direttore del Dipartimento Cuore e della Cardiochirurgia, ha aperto la strada alla cardiochirurgia robotica con un intervento di bypass coronarico utilizzando il “Da Vinci” in dotazione all’ospedale.