Mercoledì 25 Novembre 2020

Sanità

Sanità, domani il convegno "Il tumore della mammella: lo stato dell'arte", co-organizzato da "La Conchiglia Onlus"

18/11/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Sanità, domani il convegno "Il tumore della mammella: lo stato dell'arte", co-organizzato da "La Conchiglia Onlus"

Sarà in diretta webinar. Il responsabile scientifico dell’iniziativa è Nicola D’Ostilio, primario del reparto di Oncologia Lanciano-Vasto, e fino alle ore 18.00 si alterneranno numerosi medici.

"Il tumore della mammella: lo stato dell'arte". E’ questo il titolo del convegno co-organizzato da "La Conchiglia Onlus", con l’Asl Lanciano-Vasto-Chieti, in diretta webinar dalle ore 14.00 del 19 novembre. 

 

 

Il responsabile scientifico dell’iniziativa è Nicola D’Ostilio, primario del reparto di Oncologia Lanciano-Vasto, e fino alle ore 18.00 si alterneranno numerosi medici. “L'associazione "La Conchiglia Onlus" sostiene la ricerca e lo studio, oltre che con diverse attività, anche attraverso i convegni - afferma Mariella Alessandrini, presidente del sodalizio. La conferma della certificazione Eusoma dell'European Società of Breast Cancer Specialista al centro senologico specialistico della Asl Lanciano Vasto Chieti, diretto dalla Dottoressa Simona Grossi, rende onore all'eccellente lavoro svolto da tutti i professionisti del Centro Senologico della Asl2 di cui i nostri Staff sanitari di Lanciano e Vasto sono parte. Un riconoscimento che hanno solo 21 centri in Italia e che viene attribuito dal più importante organismo europeo che di occupa del tumore al seno. Resta fondamentale la multidisciplinarietà in un continuo confronto e sinergia tra le diverse professionalità. Insieme si può - ribadisce Alessandrini, infatti la realizzazione del convegno è frutto della dell'ineccepibile lavoro dell'Asca Congressi di Vasto e del sostegno di numerose case farmaceutiche."

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Un documento dettagliato e puntuale, che disciplina la gestione territoriale, ospedaliera e la terapia da somministrare ai pazienti Covid, delineando anche quali sono le procedure da attivare nella fase post infezione.

Grazie all'impegno del Comune è stata già allestita l'area che sarà protetta anche da un servizio di videosorveglianza.

La campagna di screening massivo interesserà la provincia dell'Aquila.

Il manager della Asl Lanciano Vasto Chieti si dice sorpreso: "Una mobilitazione di amministratori per un problema che non esiste"