Sabato 21 Maggio 2022

Sanità

Sanità Abruzzo: Verì, tavolo di monitoraggio certifica equilibrio dei conti. Nessun disavanzo e bilancio 2021 in pareggio

05/05/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Sanità Abruzzo: Verì, tavolo di monitoraggio certifica equilibrio dei conti. Nessun disavanzo e bilancio 2021 in pareggio

Nei prossimi giorni l’assessore e il presidente della Regione Marco Marsilio illustreranno nel dettaglio ulteriori aspetti emersi nel corso della riunione del Tavolo di monitoraggio.

Il Tavolo di monitoraggio ministeriale ha certificato l’equilibrio economico-finanziario del sistema sanitario regionale, che chiude il 2021 in pareggio. Lo fa sapere l’assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì.

“Nessun disavanzo di 107 milioni e nessun commissariamento della sanita regionale – puntualizza la Verì – come negli ultimi giorni le opposizioni avevano paventato, tra l’altro utilizzando consapevolmente e strumentalmente i dati in proiezione che si basavano su valori al 30 giugno 2021 e che comprendevano già i costi sostenuti per affrontare l’emergenza Covid”. Nei prossimi giorni l’assessore e il presidente della Regione Marco Marsilio illustreranno nel dettaglio ulteriori aspetti emersi nel corso della riunione del Tavolo di monitoraggio. “Nonostante le difficoltà legate alla gestione della pandemia – rimarca ancora l’assessore – siamo riusciti a ripianare con tempestività i maggiori costi sostenuti per il Covid, non ricorrendo neppure alla possibilità di posticipare a settembre (come richiesto da altre Regioni) la chiusura del bilancio 2021 e quindi l’esame del Tavolo di monitoraggio. E’ un risultato che significa tanto, che riconosce il grande lavoro del personale del Dipartimento regionale Sanità portato avanti, in silenzio, in collaborazione con le Asl”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

“Lascio la migliore cardiologia della provincia di Chieti. Lo dico perché è vero, e con il conforto dei numeri, che parlano chiaro”. Queste le parole di congedo di Luigi Leonzio, che ha guidato l’Unità operativa per vent’anni, e che questa mattina, dopo il collocamento a riposo, ha formalizzato il passaggio di consegne a Enrico Di Girolamo, insediato da qualche giorno.

Costruire una squadra affiatata all’interno del reparto, fare rete con gli altri ospedali, lavorare in integrazione con il territorio: questi gli intenti espressi da Nanda Furia al primo giorno di lavoro da primario della Cardiologia di Vasto.

L'assessore regionale ha annunciato aggiunge che la Asl ha già avviato diverse procedure di reclutamento, che serviranno a potenziare gli organici.

Si tratta di una malattia virale devastante e altamente contagiosa che colpisce i suini domestici e i cinghiali