Giovedì 02 Luglio 2020

Sanità

Sanità Abruzzo, mobilità passiva, incontro con le case di cura abruzzesi

05/02/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Sanità Abruzzo, mobilità passiva, incontro con le case di cura abruzzesi

Le questioni riguardanti i rapporti tra i management delle Case di cura abruzzesi aderenti all’Acop e l’amministrazione regionale sono stati al centro di un incontro che si è svolto a Palazzo Silone all’Aquila.

Nel corso del confronto i rappresentanti delle Case di cura aderenti all’Acop, che avevano sollecitato l’incontro, hanno messo in evidenza la necessità di armonizzare i provvedimenti emanati dalla Regione Abruzzo al fine di evitare la mobilità passiva a causa del quadro normativo che vige nelle regioni limitrofe, attraverso lo studio di iniziative condivise. I rappresentanti della Regione hanno preso atto delle richieste al fine di comparare e valutare quale percorso si può intraprendere per garantire il diritto a una sanità efficiente, evitare disagi ai pazienti nel rispetto della normativa nazionale.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Giunta Regionale L'Aquila

Potrebbero interessarti

Il manager della Asl Lanciano Vasto Chieti ha inviato un resoconto, dove sono indicati numeri, criticità e soluzioni adottate”.

«Sono sconcertato dalla posizione assunta dal Sindaco di Vasto. Questa Direzione sta facendo salti mortali per mettere riparo in ospedale a una situazione lasciata colpevolmente in abbandono per decenni, e lui porta le carte in Procura»: il Direttore generale della Asl, Thomas Schael, ha parole durissime verso il primo cittadino in merito ai problemi strutturali del “San Pio” che hanno causato, com'è noto, il crollo parziale del soffitto in una stanza della Chirurgia, determinando il trasferimento delle degenze in un'altra ala e la chiusura della sala parto. Il tema sarà al centro di un vertice convocato per domani mattina nell’Assessorato regionale alla Salute.

Dopo un iter articolato di interventi avviati da tempo, giovedì 2 luglio alle ore 9:00, si inaugura al pronto soccorso del San Salvatore la “Stanza Rosa” per le donne e tutte le vittime di violenza. Progetto promosso dal Soroptimist Club L’Aquila

Continua l'impegno del Club frentano guidato da Alberto D'Alessandro a sostegno dell'ospedale frentano.