Mercoledì 06 Luglio 2022

Sanità

Pescara, D'Incecco: apriranno a fine marzo i nuovi uffici del Distretto Sanitario Pescara sud

04/03/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Pescara, D'Incecco: apriranno a fine marzo i nuovi uffici del Distretto Sanitario Pescara sud

Ieri un sopralluogo per verificare l'andamento dei lavori

Apriranno a breve, presumibilmente a fine marzo, i nuovi uffici del distretto sanitario di Pescara Sud in Via Rio Sparto. Una struttura innovativa, di 1350 mq con pareti ventilate ed energeticamente autonoma grazie all'installazione di pannelli fotovoltaici e con un giardino interno.

Cup con alta tecnologia con monitor ed eliminacode, poliambulatori, Sala Prelievi, cardiologia, otorino, oculistica, dermatologia, odontoiatria, ortopedia e chirurgia vascolare. Inoltre tutta la struttura di via Pesaro è trasferita in quella di via Rieti.

"Giovedì pomeriggio insieme all’assessore Sulpizio e alla presenza del direttore della Funzione Territoriale Asl, Rita Mazzocca – ha detto il capogruppo Lega Vincenzo D’Incecco – siamo andati a verificare l’andamento dei lavori e ci siamo complimentati per l’organizzazione della struttura che rappresenta un ulteriore passo in avanti per la delocalizzazione verso le zone limitrofe al centro cittadino. Con questo tipo di struttura, daremo la possibilità di allargare a tutto il territorio cittadino i servizi a disposizione senza dover “ingolfare” quelle esistenti. Aspettiamo con ansia l’inaugurazione di questo polo perché darà un ottimo servizio per quella zona che sarà anche rivalutata grazie a questa iniziativa”.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara Lega

Potrebbero interessarti

Obiettivo prevenire situazioni di forte criticità.

L'assessore alla sanità della Regione Abruzzo fa alcune precisazioni dopo aver appreso della protesta del dottor Nando Del Giovane, in sciopero della fame da ieri davanti all’ospedale di Pescara.

Saranno posizionate ambulanze con infermiere di area critica per prestare soccorso qualificato in regime di urgenza. Per l’assistenza sanitaria di base, invece, i turisti potranno rivolgersi a medici di medicina generale e pediatri di libera scelta presenti sul territorio.

Il dottore ha guidato l’unità operativa negli ultimi anni ed è stato nominato a seguito di un avviso pubblico bandito dalla Asl Lanciano Vasto Chieti.