Sabato 04 Luglio 2020

Sanità

Nasce in Abruzzo il "CID" Comitato Infermieri Dirigenti

08/09/2018 - Redazione AbruzzoinVideo

 Si è tenuto questa mattina, sabato 8 settembre 2018, nei locali della Camera di Commercio di Chieti, il primo convegno regionale del CID.

L’evento, patrocinato dall’Ordine delle professioni infermieristiche della provincia di Chieti, s’intitola “Il dirigente delle professioni sanitarie nel nuovo scenario sanitario: 1° convegno CID Abruzzo”, accreditato ECM per 70 partecipanti. Tra i destinatari i direttori, i dirigenti e i responsabili delle professioni sanitarie, nonché i laureati e i laureandi magistrali in Scienze infermieristiche e ostetriche. Presente l’assessore regionale alla Programmazione sanitaria, Silvio Paolucci.
«Obiettivo dell’evento - spiega la referente CID Abruzzo, Serenella Mennilli - è di fare conoscere il Comitato e promuovere iniziative culturali e scientifiche per la programmazione, gestione e valutazione della qualità delle cure, dei servizi sanitari, la formazione, l’aggiornamento e la ricerca in ambito assistenziale e manageriale, nonché la valorizzazione della Professione e della Dirigenza infermieristica».
«La costituzione del CID Abruzzo è stata fortemente voluta dall’Ordine delle professioni infermieristiche di Chieti - spiega il suo presidente, Giancarlo Cicolini -. Anche per questa associazione, come fatto in passato per altre, l’OPI Chieti ha voluto contribuire a promuovere tale iniziativa perché coinvolge numerosi professionisti infermieri. La creazione di un comitato CID Abruzzo, il primo nella regione, sicuramente sarà di stimolo alla crescita culturale della dirigenza infermieristica anche nel nostro territorio. Numerose sono state le adesioni dei colleghi delle diverse province abruzzesi in fase di istituzione del CID Abruzzo, ma questo è solo l’inizio: già durante il convegno comunicheremo l’entrata nel CID anche di colleghi del vicino Molise. Questo favorisce la crescita della nostra professione».
In questi ultimi anni anche in Abruzzo, grazie all’azione sinergica di Ordine professionale, Regione e delle Direzioni aziendali, sono state poste le basi per un’organizzazione moderna, che riconosce il ruolo cardine di questa professione nel sistema sanitario, già da tempo adottata nella maggior parte delle altre regioni italiane. Questo deve rappresentare un punto di partenza per una sanità al passo con i tempi.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il manager della Asl Lanciano Vasto Chieti ha inviato un resoconto, dove sono indicati numeri, criticità e soluzioni adottate”.

«Sono sconcertato dalla posizione assunta dal Sindaco di Vasto. Questa Direzione sta facendo salti mortali per mettere riparo in ospedale a una situazione lasciata colpevolmente in abbandono per decenni, e lui porta le carte in Procura»: il Direttore generale della Asl, Thomas Schael, ha parole durissime verso il primo cittadino in merito ai problemi strutturali del “San Pio” che hanno causato, com'è noto, il crollo parziale del soffitto in una stanza della Chirurgia, determinando il trasferimento delle degenze in un'altra ala e la chiusura della sala parto. Il tema sarà al centro di un vertice convocato per domani mattina nell’Assessorato regionale alla Salute.

Dopo un iter articolato di interventi avviati da tempo, giovedì 2 luglio alle ore 9:00, si inaugura al pronto soccorso del San Salvatore la “Stanza Rosa” per le donne e tutte le vittime di violenza. Progetto promosso dal Soroptimist Club L’Aquila

Continua l'impegno del Club frentano guidato da Alberto D'Alessandro a sostegno dell'ospedale frentano.