Marted 29 Novembre 2022

Sanità

Liberato Aceto nuovo Direttore della Chirurgia oncologica di Chieti

03/05/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Liberato Aceto nuovo Direttore della Chirurgia oncologica di Chieti

E’ Liberato Aceto il nuovo Direttore dell’Unità operativa complessa di Chirurgia generale oncologica dell’ospedale di Chieti. E’ stato nominato con delibera del Direttore generale che lo ha scelto nell’ambito della terna di nomi scaturita a conclusione del concorso che era stato bandito dalla Asl.

L’incarico, che decorrerà dopo la firma del contratto, avrà la durata di 5 anni. Il professionista ha acquisito due specializzazioni, in Chirurgia generale e Vascolare, ed è membro della Società Italiana di Chirurgia dell’obesità e delle malattie metaboliche. Ha svolto la sua attività presso importanti strutture sanitarie e dal 1993 presta servizio presso l’ospedale di Chieti, dove ha diretto l’Unità operativa semplice a valenza dipartimentale di Chirurgia dell’obesità ed endocrina, mentre in precedenza era stato responsabile della Chirurgia bariatrica.

In qualità di relatore partecipa abitualmente a congressi e meeting nazionali e internazionali, e ritiene la formazione continua elemento essenziale e imprescindibile in medicina. Proprio in virtù dell’aggiornamento costante, Aceto ha incrementato il proprio percorso di studi perfezionandosi in Flebologia, Laparoscopia, Chirurgia pancreatica e Bariatrica. Ha anche partecipato a diversi progetti di ricerca, pubblicati su importanti riviste scientifiche.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

I Carabinieri affiancano oggi il personale medico e paramedico delle Unità Operative Complesse dei presidi ospedalieri aquilani, svolgendo così una intensa campagna preventiva di informazione, soprattutto in favore delle fasce più deboli della popolazione, lontane dai centri clinici specializzati.

Il positivo bilancio di questi anni è stato ricordato questa mattina in un incontro promosso da Marzia Muzi, responsabile del Servizio.

'annuncio stamane all'ospedale di Ortona da parte del manager Schael che ha aggiunto che a San Salvo saranno destinati 2 tecnici di radiologia, presi dalla graduatoria di un concorso appena espletato e che inizieranno la formazione a breve, per essere pronti ad iniziare l’attività con il nuovo mammografo per la prossima primavera.

Investimento da 1 milione e mezzo di euro e dodici mesi di lavori per un Pronto Soccorso totalmente rinnovato.