Venerdì 22 Gennaio 2021

Sanità

Lanciano, ospedale Renzetti, sopralluogo di Taglieri: struttura non recuperabile

29/07/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Lanciano, ospedale Renzetti, sopralluogo di Taglieri: struttura non recuperabile

Il presidente della Commissione Sanità del Consiglio regionale sottolinea la necessità di realizzare prima possibile una struttura completamente nuova

“Ci siamo concentrati sulla situazione strutturale del presidio – afferma Taglieri – e siamo arrivati alla comune conclusione che non ci siano margini per trovare una soluzione definitiva alle enormi problematiche presenti, e che l'unica possibilità sia quella di costruire un nuovo presidio, con finanziamenti che fanno riferimento all'articolo 20 sui fondi per l'edilizia sanitaria regionale”. Così il Presidente della Commissione Sanità in quota M5S Francesco Taglieri che ieri mattina ha eseguito una visita ispettiva all'Ospedale Renzetti, insieme al Presidente Mario Quaglieri. “Il problema principale – continua Taglieri – riguarda l'assenza di collegamenti tra i blocchi delle varie specialistiche, tanto che personale e pazienti sono costretti a utilizzare percorsi esterni per spostarsi tra le varie zone dell'Ospedale, con tutte le enormi problematiche logistiche che ne conseguono. Questo è dovuto alla mancanza dei tragitti interrati, rimasti chiusi sia per la bonifica dell'amianto che per la non garantita sicurezza totale in caso di incendio, tale da non consentire ai vigili del fuoco di dare l'autorizzazione alla riapertura. Dal momento della chiusura di tali passaggi, la situazione è diventata impossibile da gestire da un punto di vista logistico, e non si vedono all'orizzonte soluzioni valide per superare, una volta per tutte, questi disagi”. “Per questo abbiamo condiviso, insieme al Presidente Quaglieri, la necessità di dare massima priorità alla soluzione di questa problematica che si ripercuote su tutto il territorio frentano. È urgente dare seguito il prima possibile alla realizzazione di una struttura completamente nuova. Mi auguro che anche la Giunta regionale e l'Assessore alla Sanità Verì riconoscano, una volta per tutte, la gravità della situazione e lavorino nella direzione giusta per intervenire senza perdere altro tempo”, conclude Taglieri.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il presidente della regione Marsilio: più forti rispetto alla lotta al Covid

"L’ospedale di Chieti torna a essere un cantiere. Con una prospettiva di crescita che è davvero un buon inizio per il nuovo anno”.

“Quello che è accaduto a Pizzoferrato dimostra che il contact tracing funziona eccome quando viene svolto compiutamente. I positivi restano quelli che abbiamo isolato inizialmente, non ne sono emersi altri con i tamponi fatti a tappeto su tutta la popolazione”.

Sono più di 1000 i test rapidi eseguiti a Lanciano dalla Farmacia del Verde nei gazebo appositamente attrezzati.