Venerdì 23 Aprile 2021

Sanità

L'ambulatorio di psicogeriatria resterà ad Ortona, in arrivo al distretto anche un diabetologo ed un fisiatra

25/02/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
L'ambulatorio di psicogeriatria resterà ad Ortona, in arrivo al distretto anche un diabetologo ed un fisiatra

Lo ha comunicato al sindaco, l'assessore regionale alla Salute Nicoletta Verì. Leo Castiglione "La nostra attenzione sarà sempre alta sui servizi rivolti ai cittadini"

Questa mattina, dopo le tante conversazioni telefoniche di questi giorni, è arrivata la notizia, direttamente dall’assessore regionale alla sanità Nicoletta Verì, che l’ambulatorio di psicogeriatria resterà al distretto sanitario di Ortona.

Dopo l’annuncio sul sito della Asl del trasferimento dello stesso ambulatorio, disposto dalla responsabile dell’area distrettuale dott.ssa Rosa Borgia, il sindaco aveva immediatamente posto la questione allo stesso assessore, al direttore sanitario Angelo Muraglia e al direttore generale Thomas Schael.

Il sindaco Leo Castiglione aveva rilevato come «l’ambulatorio che si rivolge ad utenti anziani con delle patologie che proprio in questo particolare momento di pandemia, dovrebbero andare a Francavilla per un servizio che funzionava benissimo e che rispondeva alle esigenze di un vasto territorio che oltre a Ortona comprende sia l’asse della Marrucina che parte dell’area frentana». L’intervento del sindaco Leo Castiglione ha acceso l’attenzione su questa decisione che avrebbe penalizzato il distretto ortonese e i suoi utenti. Castiglione ribadisce «la necessità di investire sul distretto soprattutto in termini di risorse umane andando a sostituire il personale che va in pensione in previsione di criticità anche su altri servizi».

Sempre di oggi la notizia che dovrebbero arrivare al distretto sanitario di Ortona un diabetologo e un fisiatra, inoltre la stessa responsabile dell’area distrettuale ha assicurato di aver già fatto richiesta per la sostituzione del medico dell’ambulatorio di otorinolaringoiatra prossimo alla pensione. «La nostra attenzione – conclude il sindaco Leo Castiglione- sarà sempre alta sui servizi rivolti ai cittadini, ringrazio comunque l’assessore Verì e il direttore Muraglia per l’attenzione che hanno rivolto al problema che abbiamo sollevato».

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Le associazioni e organizzazioni sindacali dell’Osservatorio Salute Mentale Abruzzo sollecitano, in una lettera, importanti interventi dalla Regione sul tema della Salute Mentale. “Le norme ci sono, ma perché queste norme diventino efficaci occorrono più risorse e occorre una forte attività di programmazione, valutazione e monitoraggio da parte della Regione”. 

Ad eseguire il bio impianto su due pazienti è stata l'equipe guidata dal primario Enzo Di Prinzio.

La Asl Lanciano Vasto Chieti oggi ha dato il via ufficialmente a questi due investimenti attesi da tempo.

Ad occuparsi della prevenzione del disturbo da gioco d’azzardo saranno gli operatori del Serd, il servizio per le dipendenze patologiche, Maria Buchicchio e Gaetano Ruggieri, psicologi, Loriana Mangifesta e Paolo Tondo, assistenti sociali.