Venerdì 07 Maggio 2021

Sanità

Il Centro Diurno di Lanciano attiva un importante progetto di riabilitazione e inclusione sociale

23/04/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Il Centro Diurno di Lanciano attiva un importante progetto di riabilitazione e inclusione sociale

Due utenti sono stati scelti perché più bisognosi di terapia riabilitativa. Si occuperanno della collaborazione nella manutenzione delle aree appartenenti alla Riserva Naturale dell’Oasi di Serranella.

E’ già partito, da quasi due settimane, il Progetto di Inclusione Sociale, rivolto a due utenti del Centro Diurno di Riabilitazione Psicosociale di Lanciano – Asl 2 Abruzzo, Lanciano-Vasto-Chieti, che si occuperanno della collaborazione nella manutenzione delle aree appartenenti alla Riserva Naturale dell’Oasi di Serranella. La durata dell’importante iniziativa, a carattere riabilitativo ma non solo, è di sei mesi per due ore giornaliere.
Il Centro Diurno, che fa parte del Dipartimento di Salute Mentale diretto dal Prof. Massimo di Giannantonio, vede come responsabile lo Psichiatra Dott. Danilo Montinaro con la presenza di molteplici figure professionali, che sono la Dottoressa Maria Luisa Riggio, Psicologa, la Dottoressa Francesca Trivilini, Psicologa, la Dottoressa Christy Omoregie, Terapista Occupazionale, e la Dottoressa Antonella Primiterra in qualità di Educatore Professionale.

“I due utenti del nostro Centro – ci fanno sapere dalla Struttura psicosociale di Lanciano – tra i quali uno dei due, cosa molto importante, si presta come volontario, l’altro, invece, sarà per così dire “remunerato” attraverso dei rimborsi spese, sono stati scelti perché più bisognosi di terapia riabilitativa come quella della quale stiamo parlando oggi”.
“Il Progetto è stato accolto dall’Unione dei Comuni Casoli, Altino, S.Eusanio del Sangro, comuni nei quali ricade la Riserva Naturale dell’Oasi di Serranella. In particolare, – ci dicono ancora dalla Struttura Riabilitativa di Lanciano - vogliamo ringraziare il Sindaco di S.Eusanio del Sangro Raffaele Verratti, che sin dall’inizio ha promosso con noi il Progetto e lo ha sostenuto, attivando questo servizio in modo davvero celere, e tutto questo nonostante il brutto periodo Covid che stiamo tutti vivendo, permettendo ai due nostri utenti di iniziare a lavorare operativamente sin dal 12 aprile scorso”.

Da sottolineare che il Covid non ha permesso l’inserimento di un numero maggiore di utenti.
“Per ultimo e non per ordine di importanza, ringraziamo il Coordinatore IAPP WWF Andrea Natale – Riserva Naturale Regionale WWF Lago di Serranella”. Ci tengono a sottolineare in conclusione i componenti del Centro Diurno di Lanciano.

Daniele Lanetta

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

A tagliare il nastro Il direttore generale della Asl Maurizio Di Giosia, alla presenza del vescovo Lorenzo Leuzzi e del sindaco di Giulianova Jwan Costantini

La Direzione Asl ha chiesto ai Centri vaccinali diffusi sul territorio di aumentare la propria capacità estendendo gli orari e accettando un numero maggiore di prenotazioni. Obiettivo indicato è vaccinare 3.500 persone.

"Una risorsa importante per minori con disagio e persone disabili"

Alta tecnologia, attrezzature all’avanguardia in una superficie di oltre mille metri quadrati e stanze a pressione differenziata per isolati e infetti.