Sabato 21 Maggio 2022

Sanità

Coronavirus, vaccini, successo dell'Open Night organizzato dalla Asl Teramo, inoculate 1300 dosi

16/01/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, vaccini, successo dell'Open Night organizzato dalla Asl Teramo, inoculate 1300 dosi

Sono soddisfatto dei risultati raggiunti”, commenta il direttore generale della Asl, Di GIosia, presente all’Open night sin dai primi momenti, insieme al direttore sanitario Maurizio Brucchi, “ieri abbiamo superato del 110% il target stabilito dal commissario Figliuolo."

Ottimo risultato dell’Open night del vaccino che si è svolto sabato sera nell’hub del Parco della Scienza. Dalle 18 alle 24 le sette linee di vaccinazione allestite dalla Asl hanno somministrato circa 1.300 dosi.

L’Open night è iniziato in anticipo rispetto all’orario previsto in quanto alle 17,30 le prenotazioni per la giornata vaccinale ordinaria erano state già tutte espletate, e dunque è stato anticipato l’orario, visto che i cittadini intenzionati a partecipare all’iniziativa straordinaria, organizzata insieme al Comune, erano già in fila. In totale la giornata di ieri ha fatto segnare numeri importanti per quanto riguarda le vaccinazioni: all’hub del Parco della Scienza sono state somministrate 2.708 dosi, di cui circa 1.400 ai prenotati e il resto nell’Open night.

Nel complesso della giornata sono state 239 le prime dosi, 220 le seconde e il resto sono dosi booster. Nel centro vaccinale in ospedale sono state somministrate 172 dosi a bambini fra i 5 e gli 11 anni. “Sono soddisfatto dei risultati raggiunti”, commenta il direttore generale della Asl, Di Giosia presente all’Open night sin dai primi momenti, insieme al direttore sanitario Maurizio Brucchi, “ieri abbiamo superato del 110% il target stabilito dal commissario Figliuolo. In tutto il territorio della Asl sono stati somministrati 3.200 vaccini circa, superando di 1.648 dosi la soglia. La Asl di Teramo, e l’Abruzzo in genere, stanno “correndo” nella campagna per immunizzare la popolazione. Ripeteremo iniziative straordinarie del mese entro fine mese, per dare la possibilità di vaccinarsi soprattutto agli over 50 per cui dal 1° febbraio scattano le sanzioni. Ringrazio il personale della Asl che anche questa volta non ha mancato di dare il proprio contributo alla campagna, così come i volontari che ormai ci sono vicini da mesi. Grazie anche ai cittadini, che sono affluiti in maniera composta all’hub vaccinale, dimostrando un grande senso civico”.

 

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

“Lascio la migliore cardiologia della provincia di Chieti. Lo dico perché è vero, e con il conforto dei numeri, che parlano chiaro”. Queste le parole di congedo di Luigi Leonzio, che ha guidato l’Unità operativa per vent’anni, e che questa mattina, dopo il collocamento a riposo, ha formalizzato il passaggio di consegne a Enrico Di Girolamo, insediato da qualche giorno.

Costruire una squadra affiatata all’interno del reparto, fare rete con gli altri ospedali, lavorare in integrazione con il territorio: questi gli intenti espressi da Nanda Furia al primo giorno di lavoro da primario della Cardiologia di Vasto.

L'assessore regionale ha annunciato aggiunge che la Asl ha già avviato diverse procedure di reclutamento, che serviranno a potenziare gli organici.

Si tratta di una malattia virale devastante e altamente contagiosa che colpisce i suini domestici e i cinghiali