Giovedì 21 Gennaio 2021

Sanità

Coronavirus, da domani apre il Drive Through per i tamponi a Vasto

13/01/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, da domani apre il Drive Through per i tamponi a Vasto

La postazione drive disposta da Asl e Arma dei Carabinieri rientra nell’operazione Igea, disposta dal Ministero della Difesa in collaborazione con il Ministero della Salute, che vede tutte le Forze Armate a supporto della Sanità locale.

Una postazione “Drive Through”, per effettuare tamponi Covid restando a bordo dell’auto, sarà attivata a partire da giovedì 14 gennaio 2021 dalla Asl in provincia di Chieti nel Comune di Vasto in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, nell’ambito dell’operazione Igea, disposta dal Ministero della Difesa in collaborazione con il Ministero della Salute, che vede tutte le Forze Armate a supporto della Sanità locale. L’iniziativa, in Abruzzo, è stata avviata in stretta collaborazione con l’assessorato regionale alla Sanità, che ha richiesto la permanenza dei dispositivi sanitari dell’Arma dei Carabinieri già allocati presso il DTD di L’Aquila-Bazzano. L’area dedicata è stata individuata dalla Direzione Sanitaria della ASL Lanciano Vasto Chieti insieme alla Sezione Sanità del Comando Legione Carabinieri Abruzzo e Molise in Via Don Lorenzo Milani alle spalle del Palazzetto dello Sport comunale. Per accedere ai punti drive e sottoporsi al tampone orofaringeo è necessaria la richiesta del medico di famiglia che la inserisce nella piattaforma dedicata della ASl; a seguito di questo passaggio la Asl convoca l’utente dando appuntamento con data e orario. Il servizio “Drive Through” di Vasto, che resterà attivo fino a cessata esigenza, funzionerà dalle 8.30 alle 13.30. L’apertura della postazione è finalizzata a dare una risposta alle sempre maggiore richiesta dell’utenza e quindi ad estendere l’opera di prevenzione sul territorio contribuendo a decongestionare le ASL impegnate da quasi un anno nella gestione della situazione pandemica. L’iniziativa è stata intrapresa in stretta sinergia tra i Carabinieri, che forniscono il personale medico-infermieristico, e l’Azienda Sanitaria della Provincia di Chieti che mette a disposizione operatori sanitari di supporto. L’organizzazione logistica è stata curata con il necessario e tempestivo contributo del Comune di Vasto e della Protezione Civile locale.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il presidente della regione Marsilio: più forti rispetto alla lotta al Covid

"L’ospedale di Chieti torna a essere un cantiere. Con una prospettiva di crescita che è davvero un buon inizio per il nuovo anno”.

“Quello che è accaduto a Pizzoferrato dimostra che il contact tracing funziona eccome quando viene svolto compiutamente. I positivi restano quelli che abbiamo isolato inizialmente, non ne sono emersi altri con i tamponi fatti a tappeto su tutta la popolazione”.

Sono più di 1000 i test rapidi eseguiti a Lanciano dalla Farmacia del Verde nei gazebo appositamente attrezzati.