Mercoledì 28 Ottobre 2020

Sanità

Coronavirus, apre domani a Gissi il terzo “drive in” della provincia di Chieti

14/10/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
 Coronavirus, apre domani a Gissi  il terzo “drive in”  della provincia di Chieti

I tamponi per verificare la positività al virus potranno essere eseguiti davanti al Presidio territoriale di assistenza (Pta) di Gissi.

Apre domani, giovedì 15 ottobre, davanti al Presidio territoriale di assistenza (Pta) di Gissi, in via Italia, la terza postazione “drive in” della Asl Lanciano Vasto Chieti a disposizione di chi ha bisogno di sottoporsi a tampone per Coronavirus. Potranno accedervi dal lunedì al sabato, dalle ore 8.00 alle 14.00, solo i cittadini che risiedono o sono domiciliati in un Comune della provincia di Chieti e hanno la prescrizione del medico o pediatra, nonché quanti rientrano dai Paesi per i quali è previsto l'obbligo del test molecolare o antigenico. Le persone interessate potranno giungere in automobile e, senza scendere dalla vettura, compilare un apposito modulo ed essere sottoposte a tampone dall'operatore sanitario. A disposizione c'è un ampio piazzale e una comoda rete viaria in entrambi i sensi di marcia che consentirà alle auto di arrivare, mettersi in fila e andare via senza problemi. La postazione è stata allestita accanto al Punto di primo intervento del Pta: le unità operative Investimenti patrimonio e manutenzione e Informatica e reti hanno eseguito in tempi rapidi i lavori per mettere a disposizione dell’équipe del 118 anche un apposito locale attrezzato, dotato di collegamento telematico al sistema Sm@rtTest. Si tratta dell’applicativo on line attraverso il quale la Asl di Chieti, insieme ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta, gestisce la prescrizione, verifica e registra l'esecuzione dei test molecolari e degli screening sierologici e restituisce in automatico ai cittadini il risultato del tampone via sms e il referto via E-mail. «Si tratta di uno strumento prezioso ed efficiente per fare ordine e contenere i tempi di attesa per le persone che si sottopongono a tampone nella nostra provincia - sottolinea il direttore generale della Asl, Thomas Schael - nel momento in cui la situazione epidemiologica e il numero dei test richiesti stanno mettendo sotto pressione in tutta Italia il sistema sanitario territoriale». Il “drive in“ di Gissi è stato pensato per servire principalmente i cittadini della parte meridionale della provincia di Chieti e si aggiunge alle altre due postazioni già attive dal lunedì al sabato davanti all'ospedale di Ortona (dalle ore 8 alle 16) e di Atessa (dalle ore 8 alle 14), per le quali valgono gli stessi requisiti di Gissi (prescrizione del tampone da parte del medico o pediatra o rientro da Paesi con obbligo di test molecolare o antigenico) . Al momento non è prevista l'apertura di altri “drive in” sul territorio di competenza della Asl Lanciano Vasto Chieti.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

L' assessore regionale Nicoletta Verì: siamo andati a intervenire su alcuni aspetti procedurali che stavano creando enormi difficoltà al nostro sistema sanitario.

Il direttore generale, Thomas Schael: il giusto riconoscimento al personale che si è speso con grande generosità durante la prima fase della pandemia e ancora continua a farlo.

Con una stratificazione delle classi di rischio per il personale sanitario che opera in reparti Covid e no-Covid.

Sospiri: è l’esempio tangibile della professionalità, delle capacità dell’attuale management aziendale della Asl