Mercoledì 25 Novembre 2020

Sanità

Chieti, apre domani il drive in del Pala Tricalle, sarà operativo dal lunedì al sabato dalle 9 alle 16

17/11/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Chieti, apre domani il drive in del Pala Tricalle, sarà operativo dal lunedì al sabato dalle 9 alle 16

Il sindaco Ferrara: "Uno sforzo importante per dare una risposta concreta alla comunità sul fronte pandemia”

“Questo presidio lo abbiamo fortemente voluto e abbiamo fatto di tutto per vederlo decollare". Così il sindaco di Chieti, Diego Ferrara, annuncia l'attivazione da domani del drive della Asl per l'effettuazione dei tamponi al Pala Tricalle. Sarà attivo dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 16, con possibilità di prenotazione tramite il sistema Zerocoda, già utilizzato dalla medicina territoriale e di base. Per gli assistiti di età inferiore ai 16 anni, è possibile recarsi dal lunedì al sabato in questa e in qualsiasi altra postazioni drive-in dalle ore 8 alle 9, senza dover effettuare alcun tipo di prenotazione. "Sarà a servizio della città e del territorio e nasce da una sinergia operativa fra Comune e Asl di Lanciano-Vasto-Chieti - dice Ferrara - per cui ringraziamo il direttore generale Thomas Schael, insieme a tutti coloro che hanno contribuito a definire e a ridurre i tempi, fra questi anche i dirigenti comunali Paolo Intorbida e Valeriano Mergiotti e anche Pignetti, Giannini, Antonicelli Di Pietro dipendenti della struttura dell’Ente. Voglio citare tutti, perché è grazie al lavoro di squadra che da domani il drive-in sarà attivo e avrà anche il wifi, in tempo record, grazie all’impegno di Luigi Angelucci e Luigi Potenza, responsabili della TIM Abruzzo-Molise e Chieti. L’auspicio è che questa possibilità potenzi i servizi, alleggerendo le strutture territoriali e ospedaliere, per fare da supporto a questa emergenza, con la speranza che i numeri si ridimensionino presto grazie anche alla prevenzione”.Conclude il sindaco di Chieti.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Un documento dettagliato e puntuale, che disciplina la gestione territoriale, ospedaliera e la terapia da somministrare ai pazienti Covid, delineando anche quali sono le procedure da attivare nella fase post infezione.

Grazie all'impegno del Comune è stata già allestita l'area che sarà protetta anche da un servizio di videosorveglianza.

La campagna di screening massivo interesserà la provincia dell'Aquila.

Il manager della Asl Lanciano Vasto Chieti si dice sorpreso: "Una mobilitazione di amministratori per un problema che non esiste"