Mercoledì 06 Luglio 2022

Sanità

Check up medico gratuito per gli over 65, all’Avis di Francavilla al Mare, con l’Associazione “Domenico Allegrino” e il progetto “Nel cuore dell’arcobaleno”.

10/03/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Check up medico gratuito per gli over 65, all’Avis di Francavilla al Mare, con l’Associazione “Domenico Allegrino” e il progetto “Nel cuore dell’arcobaleno”.

Proseguono i check up medici gratuiti promossi nell’ambito del progetto “Nel cuore dell’arcobaleno – Salute e benessere oltre la pandemia” di cui è capofila l’Associazione “Domenico Allegrino” Odv di Pescara.

Ad usufruire della possibilità di essere sottoposti a una serie di esami saranno gli over 65 che si recheranno, nelle giornate di venerdì 11 e sabato 12 marzo, nella sede Avis di Francavilla al Mare (Chieti), in via Tommaso Bruni 31, dove si terrà l’iniziativa denominata “Giornata laboratorio salute. I controlli verranno effettuati dalle ore 9 alle 20 solo su prenotazione chiamando il numero 348.2334502. “Gli over 65 potranno controllare i valori del colesterolo, dei trigliceridi e della glicemia, misurare l’ossigenazione, la pressione arteriosa, fare l’esame delle urine e un tampone salivare Covid - spiega Antonella Allegrino, fondatrice dell’associazione - Ci sarà anche un’attività di verifica del benessere psicologico con la compilazione di un test sugli effetti causati dalla diffusione del Covid e dal distanziamento sociale. Con questa iniziativa, completamente gratuita, intendiamo intercettare i bisogni delle persone anziane, che si sono trovate in difficoltà ad effettuare esami e visite mediche a causa della pandemia. Ringrazio l’Avis di Francavilla al Mare che ci supporta in questa attività mettendo a disposizione la sede e i volontari. Le ‘Giornate laboratorio salute,’ già realizzate a Chieti e Pescara, ci hanno consentito di rilevare, in diversi over 65, valori molto alti della pressione arteriosa. Alcuni sono stati sottoposti anche ad holter pressorio per avere una valutazione completa dello stato di salute. L’ipertensione arteriosa viene definita il “killer silenzioso” proprio perché la maggior parte dei pazienti non presenta sintomi. Per questo motivo è importante tenersi sotto controllo. Molti over 65 hanno scoperto di avere valori pressori non normali grazie al nostro screening”.

Il progetto “Nel cuore dell’arcobaleno” è stato ideato ed è coordinato dall’Associazione “Domenico Allegrino” Odv di Pescara (capofila) che ha come partner le Associazioni Meridiani Paralleli di Chieti, le Avis comunali di Chieti e Francavilla, il CIF comunale di Chieti, l’Associazione Protezione Civile di San Giovanni Teatino (Chieti). Collaborano l’Istituto Comprensivo Pescara 1, il Convitto nazionale “G.B. Vico” liceo classico di Chieti, l’Istituto Comprensivo statale “G. Galilei” di San Giovanni Teatino, il liceo artistico, musicale, coreutico Misticoni-Bellisario (MiBe) di Pescara, l’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII di Chieti e l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di San Giovanni Teatino. Il territorio interessato dalle azioni è quello delle province di Pescara e Chieti.

Il progetto è finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dalla Regione Abruzzo; finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza regionale promossi da organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale per la realizzazione di attività di interesse generale di cui all'art. 5 del Codice del Terzo Settore. Risorse AdP anno 2020 e risorse aggiuntive 2020. Determina Dirigenziale n. DPG022/56 del 10.03.2021 di approvazione dell’Avviso. Determina di approvazione esiti n. DPG022/190 del 30/08/2021.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Obiettivo prevenire situazioni di forte criticità.

L'assessore alla sanità della Regione Abruzzo fa alcune precisazioni dopo aver appreso della protesta del dottor Nando Del Giovane, in sciopero della fame da ieri davanti all’ospedale di Pescara.

Saranno posizionate ambulanze con infermiere di area critica per prestare soccorso qualificato in regime di urgenza. Per l’assistenza sanitaria di base, invece, i turisti potranno rivolgersi a medici di medicina generale e pediatri di libera scelta presenti sul territorio.

Il dottore ha guidato l’unità operativa negli ultimi anni ed è stato nominato a seguito di un avviso pubblico bandito dalla Asl Lanciano Vasto Chieti.