Domenica 29 Gennaio 2023

Sanità

Atessa, primo paziente per la rinnovata Endoscopia dell'ospedale San Camillo de Lellis

04/04/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Atessa, primo paziente per la rinnovata Endoscopia dell'ospedale San Camillo de Lellis

L’Endoscopia, di cui è responsabile Maria Marino, è attiva per quattro giorni a settimana.

Primo paziente, nella foto insieme alle due dottoresse in servizio nell’unità operativa, per l’Endoscopia di Atessa, reparto completamente rinnovato grazie a fondi pubblici e privati che la Asl Lanciano Vasto Chieti ha destinato all’ospedale.

Parte dell’investimento complessivo di tre milioni di euro fatto sul “San Camillo de Lellis” ha riguardato lavori di adeguamento strutturale della Medicina Covid, Pronto soccorso, Radiologia, Riabilitazione ed Endoscopia, il resto della cifra ha consentito l’ammodernamento del parco tecnologico. L’Endoscopia, di cui è responsabile Maria Marino, è attiva per quattro giorni a settimana (lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì) ed è in grado di gestire 12 pazienti al giorno. Le prestazioni disponibili sono gastroscopie, colonscopie con sedazione e visite. «Il martedì - spiega la dottoressa Marino - l’équipe si trasferisce nella sala operatoria dell’ospedale di Lanciano per l’endoscopia operativa delle vie biliari».

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

“Una donazione importante, che testimonia quanto sia preziosa per un ospedale l’attività del volontariato e delle energie positive che riesce a mobilitare”.

L’iniziativa coinvolge gli Ospedali Bollini Rosa: vengono offerti servizi gratuiti clinico-diagnostici e informativi alla popolazione che includono visite neurologiche, consulenze con gli esperti, test di valutazione, distribuzione di materiale informativo.

Il corso di Formazione promosso dall'assessorato alle Politiche sociali è rivolto ad operatori sanitari, sociali, insegnanti, forze dell'ordine e genitori

Il reparto interessato da novembre scorso da lavori necessari, dalla pavimentazione agli impianti.