Sabato 24 Ottobre 2020

PROGETTO CITTÀ IN MOVIMENTO. A Montesilvano si cammina insieme per stare meglio e combattere lo stress

18/07/2018 - Redazione AbruzzoinVideo

Se ti dico attività fisica, cosa ti viene in mente? Probabilmente penserai alla fatica, al sudore, a ore e ore di sacrifici, a obiettivi irraggiungibili. In realtà è più semplice di così.

A Montesilvano è arrivato “Città in Movimento”, un progetto nato per far muovere e stimolare chi ha bisogno di fare attività fisica, ma viene fermato da pigrizia e mancanza di tempo. A presentarlo è Angela Del Papa, dottoressa in Scienze Motorie con oltre vent’anni di esperienza nel mondo del fitness: “Ho provato tantissime attività in cerca della mia strada. Poi ho capito che la mia vera missione è quella di aiutare le persone a stare meglio attraverso il movimento: per farlo non è necessario fare i salti mortali, né tanto meno alzare pesi o spostare i pneumatici delle macchine. Bisogna abituarsi all’attività fisica e con il progetto Città in Movimento vorrei insegnare agli altri a dedicarsi del tempo, prendersi cura di sé e della propria salute attraverso attività semplici, che non richiedano troppo tempo e sforzo”.

Il progetto, già partito in misura ridotta in alcune zone di Montesilvano, punta a conquistare l’intera cittadina. Il programma comprende due ore a settimana dedicate alla più semplice, efficace (ed economica) delle attività: la camminata. Due ore per riprendersi i propri spazi e instillare l’abitudine al movimento anche nelle persone più pigre e con meno tempo a disposizione. Il primo incontro si terrà martedì 7 agosto alle 19con via Costa a Montesilvano come punto di ritrovo. Gli appuntamenti si ripeteranno ogni martedì alla stessa ora e ogni giovedì alle 7 del mattino per tutto il mese di agosto: 45 minuti verranno dedicati alla camminata e a semplici esercizi per tonificare e 15 per l’allungamento muscolare conclusivo.

Ho scelto la camminata come attività perché i benefici della camminata sono innumerevoli e, soprattutto, di facile fruizione. Camminare fa bene al cuore, aiuta a prevenire il diabete, allunga la vita, fa dimagrire. Inoltre, ritrovarsi in un bel gruppo per una camminata all’aria aperta, aiuta a ridurre radicalmente lo stress”.

Per parlare dei benefici della camminata servirebbero ore: di seguito vi riportiamo i più importanti.

CAMMINARE FA BENE AL CUORE

Camminare a passo sostenuto fa bene alla circolazione sanguigna e riduce il rischio di soffrire di patologie cardiache. Camminare ad una buona velocità, infatti, consente di fare un esercizio di tipo aerobico, aumentando la frequenza del respiro e il dinamismo del battito cardiaco. Questo tipo di attività fisica diminuisce il rischio di ipertensione, di colesterolo alto e di malattie coronariche, proteggendo il cuore.

CAMMINARE PREVIENE IL DIABETE

Camminare aiuta anche a prevenire il diabete di tipo 2. Uno studio condotto dalla George Washington University School of Public Health and Health Services di Washington, pubblicata sulla celebre rivista Diabetes Care, ha dimostrato come camminare aiuti a ridurre la concentrazione di zuccheri nel sangue e a riportarli ad un livello regolare, a lungo. Per prevenire il diabete di tipo 2, secondo gli studiosi, è preferibile camminare ogni sera dopo cena, concedendosi una passeggiata di almeno 30 minuti ad un passo regolare o leggermente sostenuto. In questo modo potrete migliorare i livelli di tolleranza al glucosio, ossia la capacità di assorbimento del glucosio ad opera delle cellule.

CAMMINARE FA DIMAGRIRE

Per perdere peso e ritrovare una forma fisica snella e tonica, non servono per forza ore ed ore di allenamento da marines. Per iniziare a recuperare contatto con l’organismo e risvegliare tutto il corpo dal torpore della sedentarietà, il consiglio degli esperti è quello di camminare ogni giorno a passo sostenuto per almeno 30 minuti: una sessione di allenamento smart, veloce e facile da tollerare. Un training decisamente meno impegnativo per chi rischia di stancarsi, di non reggere la fatica e, successivamente, di abbandonare la missione.

CAMMINARE ALLUNGA LA VITA

Un’affermazione, forse, un po’ forte, ma certificata: che camminare allunghi la vita lo ha dichiarato proprio l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Il motivo? Le patologie legate ad uno stile di vita sedentario sono sempre più diffuse e letali tra la popolazione mondiale. Ipertensione, ictus cerebrali, cardiopatie ischemiche sono alcune delle malattie che causano più morti ogni anno e che si possono prevenire con uno stile di vita sano, che comprenda l’abitudine di camminare ogni giorno.

CAMMINARE ALL’ARIA APERTA RIDUCE LO STRESS

Lo afferma uno studio condotto in sinergia da ricercatori provenienti da diversi atenei, come la University of Michigan, il James Hutton Institute, la De Montfort University e l’Edge Hill University (EHU). Le passeggiate di gruppo negli ambienti naturali del luogo possono contribuire in maniera potenzialmente importante alla salute pubblica ed essere benefiche nell’aiutare le persone ad affrontare lo stress e migliorare l’esperienza emotiva.

Il progetto è cominciato i primi di giugno e terminerà a fine settembre. Città in movimento vedrà il suo evento conclusivo domenica 7 ottobre con una particolare giornata di trekking nella Valle dell’Orfento, cogliendo così l’opportunità di ammirare i meravigliosi paesaggi naturalistici abruzzesi e godersi della sana convivialità.

L’invito alla partecipazione al progetto Città in Movimento è aperta a tutti, anche fuori Montesilvano, previa prenotazione al numero 340 2288380.

 

 

CONTATTI

Angela Del Papa 338 2965490

angeladelpapa@alice.it

CONDIVIDI: