Mercoledì 23 Settembre 2020

Politica

Tribunali minori Abruzzo, Angelosante (Lega),approvata legge che prevede le spese a carico della Regione

15/09/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Tribunali minori Abruzzo, Angelosante (Lega),approvata legge che prevede le spese a carico della Regione

Il Consigliere regionale è stato il primo firmatario della proposta di legge volta ad evitare la soppressione dei presidi di giustizia minori e che ora sarà al vaglio del Parlamento.

"Il Consiglio regionale ha approvato all' unanimità la legge sulla nuova organizzazione dei tribunali ordinari e degli uffici del pubblico ministero, a norma dell’articolo 1 comma 2 della legge 14 settembre 2011 n. 148 e successive modifiche. " Lo scrive in una nota Simone Angelosante, consigliere regionale della Lega e primo firmatario del progetto di legge. "Sono orgoglioso dell'approvazione all' unanimità del progetto di legge da conferire al Parlamento per la tutela dei tribunali non provinciali di Avezzano, Sulmona, Vasto e Lanciano, - prosegue l'esponente regionale - tale legge dispone che, in caso di approvazione in sede parlamentare, le spese di funzionamento extra giudiziario dei suddetti tribunali saranno a carico della Regione Abruzzo con il contributo degli Enti locali. La giustizia non può sottostare a logiche economiche, su questo punto hanno convenuto i miei colleghi, di maggioranza e di opposizione, - dice Angelosante che conclude - adesso ci auguriamo che tale unità di intenti trovi riscontro nell'iter parlamentare".

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il Governatore d'Abruzzo si congratula con il neo presidente della regione Marche appartenente al suo stesso partito, Fratelli d'Italia.

"Felici di annunciare questi ulteriori lavori sulla messa in sicurezza delle strade comunali, grazie a 278.000 euro di economie recuperate dai capitoli di bilancio"

Il coordinatore Memmo: «Domenica 27 settembre allestiremo un gazebo per la raccolta delle firme»

Il presidente della Ecolan: "L'eventuale processo di aggregazione dovrà essere comunque deciso da tutti sindaci soci delle due realtà”