Venerdì 26 Febbraio 2021

Politica

Terza Corsia A14, Testa: grazie al presidente Marsilio finalmente il Mit la indica come priorità

23/01/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Terza Corsia A14, Testa: grazie al presidente Marsilio finalmente il Mit la indica come priorità

Dopo le dure proteste del presidente della Regione Abruzzo la terza corsia autostradale sarà inserita nella programmazione a partire da questo quinquennio e non dal prossimo.

"Circa un anno e mezzo fa il Presidente Marsilio sollevò pubblicamente la necessità e l’urgenza di progettare e realizzare la terza corsia dell’A14. Sarebbe facile tornare indietro e rileggere i commenti, alcuni superficiali e sprezzanti, da parte di quanti avevano ormai lasciato nel cassetto ogni speranza e dipingevano Marsilio come un visionario che inseguiva ‘sogni’ irrealizzabili. Poi l’emergenza dei viadotti ha fatto scoprire a molti che l’unica vera soluzione era quella del potenziamento strutturale. La terza corsia, nel frattempo, diventa un asse strategico dell’intesa sancita tra i presidenti di Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, promossa da Marsilio e di cui è stato nominato coordinatore. L’altro ieri ASPI presenta un piano che la esclude, e il suo Amministratore delegato in conferenza stampa conferma che non è prevista e se ne può parlare solo nel prossimo, cioè fra 5 anni. Le immediate proteste del Presidente Marsilio fanno finalmente svegliare dal lungo sonno il Ministero, che nel corso della giornata riunisce i suoi tecnici, sente ASPI e le impone di fare un comunicato a tarda serata. Comunicato con il quale viene sancito il fatto che per il MIT la terza corsia è una priorità che andrà inserita nella programmazione a partire da questo quinquennio e non dal prossimo. L’Abruzzo e tutta la dorsale adriatica devono ringraziare il Presidente Marsilio, che con una visione lungimirante e di ampio respiro sta finalmente tirando fuori dalle secche della marginalità, rendendolo protagonista di un rilancio delle infrastrutture strategiche di comunicazione, dopo decenni di abbandono di ogni progetto di ampia gittata, per colmare il divario che separa il nord dal sud e la costa adriatica da quella tirrenica". Lo ha dichiarato il capogruppo di Fratelli d'Italia, Guerino Testa.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il progetto dell’amministrazione comunale di messa in sicurezza del colle dell’Acquabella ottiene il finanziamento nazionale

Tonia Paolucci: restringere le aree dove più spesso vengono segnalati assembramenti di ragazzi (ma anche di anziani), consentirebbe di migliorare i controlli e applicare sanzioni più puntuali ai trasgressori.

Masci: "La Regione faccia presto per l’affidamento definitivo. Il Comune è pronto a fare la sua parte per tutelare un luogo-simbolo"

“Il ministro ha garantito pieno impegno nei confronti delle Regioni per evitare che, entro poche settimane, questi deficit vadano a tradursi in pesanti tagli ai servizi essenziali che sono le Regioni e i Comuni sui territori.”