Mercoledì 18 Maggio 2022

Politica

Stabilimento Coca Cola di Oricola, l'assessore D'Amario incontra vertici azienda

19/11/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Stabilimento Coca Cola di Oricola, l'assessore D'Amario incontra vertici azienda

"Abbiamo avuto contezza delle strategie che Coca Cola Italia vuole attuare sullo sito di Oricola".

"La Coca Cola di Oricola rappresenta una realtà forte e consolidata alla quale la Regione Abruzzo è pronta a dare tutto il supporto possibile nella prospettiva di una crescita su fronte dell'innovazione e dell'occupazione".

Lo ha detto l'assessore allo Sviluppo economico, Daniele D'Amario, al termine della visita nello stabilimento di Oricola e dell'incontro con i vertici nazionali della Coca Cola Italia. "E' stato un incontro importante - ha detto l'assessore - perché abbiamo avuto contezza delle strategie che Coca Cola Italia vuole attuare sullo sito di Oricola. Lo stabilimento sarà naturalmente interessato da un processo di sviluppo tecnologico nell'ottica di una economia circolare in un contesto più ampio che è rappresentata dalla transizione ecologica che l'Europa chiede alle aziende dei Paesi aderenti. Oricola è uno stabilimento fortemente avanzato in termini tecnologici, questo ulteriore intervento conferma la centralità del sito produttivo. In questo contesto - aggiunge l'assessore - la Regione, nel recinto di legge, è pronta a fare la sua parte".

La Coca Cola di Oricola, presente nella piana del Cavaliere da 33 anni, imbottiglia in Pet riciclabile al 100%, con una capacità occupazionale di 300 addetti diretti, 600 indiretti e 2000 lavoratori da indotto. Prima dell'incontro con i vertici di Coca Cola Italia, l'assessore D'Amario ha incontrato una rappresentanza di imprenditori che operano nella piana del Cavaliere. "Ho trovato imprenditori fortemente motivati - ha sottolineato l'assessore allo Sviluppo economico - pronti a fare la loro parte in questo momento decisivo per la crescita dell'economia regionale. a loro abbiamo illustrato le occasioni che possono nascere con la Zona economica speciale, (Zes), il nuovo regime degli Aiuti di Stato, la programmazione dei fondi strutturali 2021-2027 ed infine il Pnrr. Insomma - ha concluso D'Amario - per il mondo delle imprese si apre fase importante di crescita che la Regione vuole assecondare in tutti i modi".

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il Presidente Menna: “Sono progetti indirizzati e rivolti agli anziani, ai disabili e alle persone più vulnerabili”

PNRR MC5 - Ammissione a finanziamento degli interventi per un importo di quasi 6 milioni di euro di investimenti nel sociale

Programmati tre milioni di euro di investimenti in opere pubbliche e miglioramento della situazione finanziaria dell’ente

A fare gli onori di casa l'assessore Giovanni Finoro, eletto di recente vicecoordinatore regionale di Anci Giovani Abruzzo, che ha voluto fortemente che l'incontro si tenesse a Fossacesia. Non è voluto mancare il sindaco Enrico Di Giuseppantonio Vicepresidente del Consiglio nazionale dell'Anci.